50 anni di Canzoniere Pisano con Rondelli, Gatti Mezzi…

Venerdì 9 dicembre, Teatro Nuovo, Pisa. Evento in ricordo del noto collettivo di canzone popolare e di protesta. Sul palco anche Fianz, Erriquez, Moneti. Appello per Pino Masi

Pino Masi innanzitutto.

Ma anche Alessandro Finaz ed Enrico Greppi della Bandabardò, il violino dei Modena City Ramblers Francesco Moneti, Gatti Mézzi, Bobo Rondelli…

Tutti insieme sullo stesso palco per il 50esimo anniversario del Canzoniere Pisano.

Nato nel 1966 intorno al nascente movimento culturale e politico del 1968 il Canzoniere Pisano ha sempre mostrato una fisionomia legata alle lotte politiche, portando alla ribalta del movimento canzoni che circolarono principalmente nell’ambiente studentesco e fra gli operai.

Rimasto attivo fino al 1970, si trasformò per volontà di alcuni (Pino Masi in particolare, a cui si sta cercando di concedere il vitalizio previsto dalla legge Bacchelli) nel Canzoniere del Proletariato seguendo da vicino le vicende politiche del movimento.

Dopo il 1976, anno di scioglimento di Lotta Continua come movimento politico, ognuno di quei protagonisti del 1966 divenne un “cane sciolto” continuando la propria azione a titolo personale oppure all’interno di associazioni o enti culturali di varia estrazione.

In occasione dei cinquant’anni da quell’esperienza il Comune di Pisa, in collaborazione con Associazione Aeffe e Cineclub Arsenale, ricorrenza con un evento unico, un concerto spettacolo intitolato “Povero Mario: 50° del Canzoniere Pisano” al Cinema Teatro Nuovo (idealmente dedicato ad Alfredo Bandelli) in cui alcuni protagonisti dell’esperienza del 1966 si esibiranno con artisti pisani e non della scena contemporanea. L’idea è di proporre l’immagine di un filo rosso che lega il Canzoniere Pisano al canzoniere di oggi, fatto di talenti che continuano a raccontare storie di vita, di piazza, di gente comune che vive le nostre città.
Il progetto porterà al Cinema Teatro Nuovo di Pisa uno spettacolo unico e irripetibile.

A realizzarlo un nucleo di operatori culturali tra cui Giovanni Guerrieri (Sacchi di Sabbia) e Francesco Mariotti che insieme ad Associazione Aeffe lavoreranno per mettere sullo stesso palco per due ore di show artisti come Alessandro Finaz ed Enrico Greppi della Bandabardò, Francesco Moneti violino dei Modena City Ramblers e Tommaso Novi e Francesco Bottai de I Gatti Mézzi e Bobo Rondelli.

In più alcuni ospiti saranno intervistati da un presentatore d’eccezione, Fulvio Paloscia firma della pagina culturale di Repubblica. Tra questi Guelfo Guelfi (C.D.A. Rai), Michele Battini (Storico – Università di Pisa), Roan Johnson (Regista) e Carlo Degli Esposti (Palomar).

A precedere l’evento una matinée al Cinema Arsenale Domenica 4 dicembre ore 11 in cui saranno proiettati il film di Roan Johnson I Primi della lista e alcuni materiali inediti.

Per l’organizzazione dell’evento è in corso una campagna di raccolta fondi attraverso la piattaforma Musicraiser.

Venerdì 9 dicembre – ore 22
Cinema Teatro Nuovo – Piazza della Stazione – Pisa
Info Facebook Canzoniere Pisano