7 Modi Quartet, jazz tra le rotte del Mediterraneo

Giovedì 29 agosto al Cecina Music Park. Musica, danza, poesia. Progetto originale del sassofonista Stefano Cantini ispirato alle antiche civiltà. Tra gli ospiti Antonello Salis. Ingresso gratuito.

 

Da una idea di Stefano “Cocco” Cantini un concerto ispirato alla cultura mediterranea ed alle antiche civiltà, sulla base di originali rivisitazioni jazzistiche: in questo progetto il sassofonista toscano è affiancato da Antonello Salis, uno dei musicisti più eclettici e talentuosi del contesto internazionale, dalla giovane e promettente voce di Valentina Toni e dall’enfant prodige dell’ottava rima Enrico Rustici.

I “modi musicali” in uso nell’antica Grecia venivano chiamati con suggestivi nomi a carattere etnico: Ionica o Ionia, Dorica, Frigia, Lidia, Misolidia, Aeolia o Eolia e Locria o Ipofrigia. Ad ognuno di essi veniva associato un colore musicale e, specialmente nel jazz, questi modi fanno ancora parte del linguaggio corrente.

Il jazz modale significa proprio questo: improvvisare usando un “modo”. Un concetto fondamentale nella storia della musica. E che il progetto originale “Sette Modi” cerca di trasmettere attraverso l’elaborazione della tradizione popolare della Maremma, legata all’improvvisazione della poesia estemporanea.

Nello spettacolo saranno presenti anche voci recitanti in poesia e canto, e scene di vita Etrusca: etrusca perché proprio questo popolo usava la musica in qualsiasi attività della vita quotidiana e probabilmente i Modi venivano scelti a seconda che si trattasse di scene di cucina, di sport, di morte o di guerra, creando così atmosfere completamente diverse anche se suonate con strumenti semplici di cui erano dotati i popoli nel mondo antico.

Giovedì 29 agosto ore 21.30
Villa Guerrazzi – Loc. La Cinquantina – Cecina
Info tel 0586 684929 – 055 240397
www.eventimusicpool.itwww.cecinamusicpark.it
Ingresso gratuito