Banda Improvvisa live al gran finale di Balagan Café

Giovedì 27 agosto, via Farini, 6, Firenze. Composizioni originali e della tradizione ebraica. Al pomeriggio sfilata per le vie del centro. Presentazione della Giornata Europea della Cultura Ebraica.

“Con molti giovani come protagonisti, ma anche più generazioni coinvolte, una banda è comunità per definizione e sintesi, è condivisione e insieme diversità. Partecipazione. E’ lo ‘strumento’ giusto per una storia che voglia raccontare la fantasia e la creatività, attraverso la musica e la poesia, intrecciandosi con un sentire cosmopolita, melodie e solisti che portano ognuno culture musicali diverse”.

La Banda Improvvisa è pronta per il gran finale del Balgan Café, lo spazio estivo fiorentino ideato dalla Comunità Ebraica.

Prima del concerto serale, l’ensemble percorrerà le vie del centro, da Piazza Signoria fino alla Sinagoga, suonando brani della tradizione ebraica e proprie composizioni, passando per i luoghi simboli dell’ebraismo fiorentino, come un concerto itinerante di pace e di fraternità.

Appuntamento dalle ore 18, in occasione della presentazione della Giornata europea della Cultura Ebraica del 6 settembre, di cui Firenze sarà capofila in Italia. Diretta da Orio Odori sarà “guidata” nell’occasione dal direttore artistico del Balagan Café Enrico Fink.

La speciale Banda, inventata da Orio Odori e Giampiero Bigazzi, è nata nel 2001 con il sostegno della premiata e antica Società Filarmonica G.Verdi di Loro Ciuffenna, uno splendido borgo medioevale sulle pendice del Pratomagno, in provincia di Arezzo, e prodotta dalla Materiali Sonori, storica etichetta discografica indipendente e laboratorio di idee musicali.

Banda Improvvisa ha al suo attivo un’importante discografia, video, brani utilizzati in colonne sonore, centinaia di concerti in tutt’Italia e all’estero, illustri collaborazioni (da Daniele Sepe ad Alessandro Benvenuti, dai PGR a Bandabardò, dallo stesso Enrico Fink alla Kocani Orkestar alla Banda Municipale di Santiago de Cuba). Dal 2011, quando ha saputo ritornare alla ribalta nazionale con lo spettacolo “Camicia Rossa – canti e storie su quei ragazzi che fecero l’Italia”, si è presentata più volte con i musicisti che fanno riferimento all’ensemble Cantierranti. L’anno scorso è uscito il suo ultimo ep “Progressivo live”.

Anche in questa occasione, per l’evento finale della stagione del Balagan Café, proporrà il suo trascinante concerto con la partecipazione di ottimi solisti come Arlo Bigazzi al basso (produttore dei dischi della Banda e spesso co-arrangiatore dei suoi brani), Marco Furelli alla chitarra elettrica, Iacopo Rossi alla batteria ed Ettore Bonafé alle percussioni.

Giovedì 27 agosto – dalle ore 18
Balagan Café – via Farini, 6 – Firenze
Info tel. 055.2346654 / 2466089 - www.balagancafe.it
Ingresso libero