Battiato sperimentale, Joe Patti tour alla Versiliana

Sabato 26 luglio, La Versiliana, Marina di Pietrasanta (Lu). Ritorno alle origini per il cantautore siciliano. Che rispolvera il repertorio avant-agarde ’70. In attesa dell’album, previsto a settembre.

L’album uscirà a metà settembre. Ma nel frattempo Franco Battiato non rinuncia ad una manciata di anteprime live per presentare “Joe Patti”, progetto che rinverdisce i suoi trascorsi avant-gard.

Riavvolgete il nastro fino ai primi anni ’70, quando il nostro intrecciava elettronica e provocazioni d’artista (una per tutte la copertina di “Fetus”). Erano i tempi di “Pollution”, “Sulle corde di Aries”, “Clic e “M.lle le gladiator”… Del mitico Re Nudo Festival e dei concerti con Brian Eno, Magma, Tangerine Dream, Ash Ra Tempel e John Cale, solo per fare qualche nome.

Un passato che riaffiora con un concerto per sintetizzatore, tastiera e pianoforte, accompagnato dal fido ingegnere del suono Pino “Pinaxa” Pischetola, qui ai live electronics, e dal pianista Carlo Guaitoli.

Allora come adesso, quelle di Battiato sono sperimentazioni intellettuali e intimiste. In scaletta non mancano i successi degli anni seguenti, rivisitati con questa nuova formazione.

Sabato 26 luglio – ore 21
Teatro La Versiliana – Marina di Pietrasanta (Lu)
Info www.laversilianafestival.it
Biglietti: 25/32/40/50 euro