Bobo Rondelli in Ciampi? Ve lo faccio vedere io

Venerdì 24 ottobre, Teatro Alfieri, Castelnuovo Berardenga (Siena). Da artista a artista. Da livornese a livornese. L’ex Ottavo Padiglione rende omaggio all’illustre concittadino. Giovani Live.

Artista instancabile e prolifico, Bobo Rondelli dedica un intero spettacolo all’illustre concittadino Piero Ciampi, artefice di capolavori che negli anni ’70 hanno reinventato la nostra musica d’autore.

La critica si è spesso spesa in paragoni tra i due, forte anche delle tracce lasciate da Rondelli nel corso della sua carriera: “Io e te, Maria” (presente nell’album “Disperati, intellettuali, ubriaconi”, registrato con Stefano Bollani), “Il vino”, “Il merlo”, “Tu no”, “Sul porto di Livorno” sono alcune perle del repertorio ciampiano interpretate dall’ex voce degli Ottavo Padiglione.

Uno show scarno e minimale quello di Bobo, un tavolino, un bicchiere di vino e poche luci, accompagnato dagli amici Fabio Marchiori alle tastiere e Filippo Ceccarini alla tromba, con l’unico scopo di enfatizzare al massimo la musica e il genio maledetto di Ciampi.

A confermare lo stato di grazia del musicista livornese c’è la notizia che Popoli Doc, la collana del Festival dei Popoli, ha pubblicato in DVD “L’uomo che aveva picchiato la testa”, il documentario di Paolo Virzì su Bobo Rondelli.

Appuntamento organizzato da Musicus Concentus / Network Sonoro all’interno del progetto “Giovani Live!” promosso dalla Regione Toscana.

PROMOZIONE SPECIALE: prenota su www.musicusconcentus.com/liste il tuo biglietto ridotto e ritiralo la sera del concerto a soli 10 euro!

Venerdì 24 ottobre – ore 21,15
Teatro Alfieri – Via del Chianti, 9
Castelnuovo Berardenga – Siena
Info tel. 055287347 – www.musicusconcentus.com
Biglietti: posto unico 13 euro (+ prevendita); ridotto 10 euro
prenotandosi su www.musicusconcentus.com/liste