Breviario partigiano, il ritorno degli ex Csi

E’ il seguito ideale di Materiale Resistente. Maroccolo, Magnelli, Zamboni, Casali con l’aggiunta di Baraldi lanciano un nuovo crowdfunding, dal 30 gennaio, per realizzare un “Breviario partigiano”. 

Maroccolo, Magnelli, Zamboni e Casali si lanciano in una nuova sfida per portare avanti la memoria di chi lottò per la Liberazione dell’Italia. Ormai scomparsi quasi del tutto i partigiani, i testimoni diretti, gli ex Csi si ritrovano per “prendere in mano il filo della narrazione” e offrire gli strumenti critici per chi voglia confrontarsi con il passato recente. Nasce così l’idea di Breviario Partigiano: un libro, un film, un cd dedicati alla Resistenza e alle sue “possibili rappresentazioni attuali”.
“In occasione del prossimo 25 aprile stiamo curando -spiegano i diretti interessati sulla pagina Facebook dell’iniziativa- un progetto che è il seguito ideale dell’esperienza di Materiale Resistente, da noi promossa nel 1995 assieme al Comune di Correggio”. A distanza di venti anni, l’0biettivo è di coinvolgere intellettuali italiani, scrittori, musicisti, registi, amici e compagni di strada di questi tanti anni di attività, per “fornire un pensiero, una riflessione, una citazione, un aforisma – proprio o tratto da scritture altrui- grazie al quale costruire un libro da consultare nei momenti in cui ci si sente isolati, per ricordare che non è vero. Un sommario di liturgia partigiana, dove la parola “liturgia” viene intesa nel suo arcaico significato letterale, di “Azione in favore del popolo”. Veri e propri “salmi laici” da usare come bussola per orientarsi in un periodo così difficile e confuso.
Per realizzare questo vero e proprio breviario, nella forma e nei contenuti, hanno deciso di fare ricordo alla musica, alla scrittura, all’immagine, dedicando questo progetto a una acuta riflessione sulla Resistenza e la guerra civile.
Il progetto comprende il  film “Il nemico – Un breviarioPartigiano”, prodotto da LAB 80 di Bergamo, a regia di Federico Spinetti e AlbertoValtellina. E’ Zamboni, partendo dalla storia familiare che nella pellicola propone ai compagni storici del gruppo Csi di ritrovarsi, quindici anni dopo lo scioglimento, attorno a un nuovo progetto sul tema partigiano.
Ci sarà poi il cd “Breviario partigiano” dove, oltre alla colonna sonora del film, troveremo tre canzoni inedite composte per l’occasione dagli ex Csi assieme alla cantante Angela Baraldi: Il Nemico, Senza Domande, Breviario Partigiano. Alcune canzoni tratte dall’album “Una infinita compressione precede lo scoppio”, di Massimo Zamboni e Angela Baraldi e live tratti dai concerti “30anni di Ortodossia” e “Ciò che non deve accadere, accade”.
Per realizzare il progetto i quattro hanno deciso di avviare una raccolta di sostegno dal 30 gennaio 2015 su: www.musicraiser.com. Per informazioni, scrivere a: breviariopartigiano@gmail.com. Il progetto sarà presentato il 25 aprile di nuovo a Correggio, di nuovo per Materiale Resistente.

Raffaella  Galamini