Brunvoll, D’Andrea e Dj Rocca all’Internet Festival

Giovedì 9 ottobre, Spazio Geoide, Pisa. Al via i live di Toscana Musiche ed ExWide. Dalla Norvegia voce, loop e piano pocket. Incontro tra il pianista jazz ed il Dj/producer.

La club culture si unisce al jazz e i riferimenti accademici incrociano la militanza urbana nelle cinque proposte live – #Music Raw Matter – di Toscana Musiche e ExWide all’Internet Festival, da giovedì 9 a domenica 12 ottobre a Pisa.

Linguaggi apparentemente distanti, ma accomunati dalla reciproca voglia di esplorarsi, spostando il baricentro verso i nuovi orizzonti dell’elettronica.

AFRICA, MATERIA PRIMA – Il programma fa propria e rilancia la parola chiave, #materia-prima, scelta per questa edizione del festival. In questo caso la materia prima è sonora. E  il legame con l’Africa e l’origine della musica (e dell’uomo) è inevitabile. I cinque progetti rappresentano e declinano, in modo differente, la trasformazione e la manipolazione sonora, restituendo cinque visioni estetiche e che procedono per gradi di astrazione.

OSPITI – Dalla semplicità e concretezza della voce di Mari Kvien Brunvoll (giovedì 9 ottobre, ore 21.30), passando dal pianoforte di Franco D’Andrea e il sax di Andrea Ayassot manipolati da DJ Rocca (giovedì 9 ottobre, ore 22.30), dallo ngoni di Baba Sissoko sui beat di Khalab (venerdì 10 ottobre, ore 21.30), dal vibrafono e dalle percussioni dei Mop Mop (venerdì 10 ottobre, ore 22.30), fino all’astrazione delle scomposizioni afrobeat di Débruit (domenica 12 ottobre, ore 23.30) per il gran finale del festival.

ON AIR – Le serate di giovedì 9 e venerdì 10 ottobre si avvalgono della collaborazione della trasmissione Musical Box di Rai Radio 2. Il concerto di domenica 12 è organizzato in collaborazione con iOFF Festival.

Tutti gli appuntamenti sono ad ingresso gratuito.

MARI KVIEN BRUNVOLL (giovedì 9 ottobre ore 21.30 – Geoide – Piazza dei Cavalieri) voice, sampler – Mari Kvien Brunvoll, una delle cantanti europee più interessanti degli ultimi anni. Direttamente dalla Norvegia, la sua voce affascinante e raffinata arriva dritta a chi l’ascolta. Sul palco è da sola, ma non lo è mai realmente. Con lei computer, loop, cetre e un piano pocket.
Ogni strumento viene campionato le voci si sovrappongono e creano un’impalcatura suggestiva e articolata. Il suo singolo “Everywhere You Go” è stato remixato dal notissimo dj e producer Ricardo Villalobos. A IF2014 presenterà suo disco omonimo “Mari Kvien Brunvoll”, prodotto dall’etichetta Jazzland di Bugge Wessentolf, uno dei più noti agit-prop della scena scandinava. Il cd riunisce brani registrati dal vivo nel corso degli ultimi tre anni in l’Europa. Un mix di jazz, elettro pop e blues che si mischiano con le atmosfere nordiche. Dopo di lei, si esibirà il trio “elettronico” di Franco D’Andrea, con DJ Rocca e Andrea Ayassot.

FRANCO D’ANDREA TRIO FT. DJ ROCCA E ANDREA AYASSOT (giovedì 9 ottobre ore 22.30, Geoide – Piazza dei Cavalieri) – Quello di Franco D’Andrea, DJ Rocca e Andrea Ayassot è un progetto innovativo nato dalla collaborazione tra tre assoluti protagonisti della scena italiana, nel campo del jazz e dell’elettronica.
Attratti da un’inaspettata sinergia, Franco D’Andrea DJ Rocca e Andrea Ayassot danno vita a un progetto che unisce passioni lontane, generazioni diverse e riferimenti culturali spesso distanti, grazie ad un’unica e condivisa curiosità verso gli infiniti linguaggi della musica.

Franco d’Andrea è tra i migliori pianisti contemporanei e rappresenta l’eccellenza che il jazz italiano ha saputo partorire negli ultimi 50 anni. Una unicità testimoniata da più di duecento brani composti, autorevoli riconoscimenti accademici, centinaia di collaborazioni con musicisti di tutto il mondo, masterclass tenute in diverse scuole e accademie.

Fino, ovviamente, alle tante formazioni che ha saputo incendiare con il suo sconfinato talento, messo in luce ancora una volta nell’imprevedibile progetto che, oltre allo storico producer emiliano, coinvolge un suo importante collaboratore come Andrea Ayassot al sax.
Dj e producer già alla fine degli anni ‘90 con il Maffia Soundsystem – collettivo di resident dj nell’omonimo club di Reggio Emilia – Rocca è tra i primi divulgatori italiani delle sonorità breakbeat & drum and bass provenienti dalla scena del clubbing UK. Dal Maffia in poi, ha costruito una carriera fatta di release per alcune tra le più autorevoli etichette dell’elettronica europea (tra le quali Sonar Kollektiv, Hospital e Crammed) e collaborazioni con artisti di primo piano a livello internazionale (Dimitri From Paris, Zed Bias, Jazzanova).

Grazie anche alle evoluzioni del sax di Andrea Ayassot, il trio promette di sorprendere tanto nelle future produzioni, quanto dal vivo, sfruttando l’energia imprevedibile del jazz e la l’impatto emozionale della migliore elettronica.

Franco D’Andrea – piano; Dj Rocca – drum machines & live programming; Andrea Ayassot – sax

Giovedì 9 ottobre – dalle ore 21.30
Spazio Geoide – Piazza dei Cavalieri – Pisa
Info www.internetfestival.itwww.exwide.com
Ingresso gratuito