Capo Verde nel cuore, Lura in concerto all’Auditorium Flog

Venerdì 30 ottobre, Firenze. La vocalista portoghese ospite di Musica dei Popoli. Batunque e funaná, morna e coladera. Ma anche jazz, soul e R&B. Con una dedica speciale

Cresciuta sulle orme della sublime Cesaria Evora, il tesoro musicale più famoso dell’isola di Capo Verde, Lura – nata trentuno anni fa a Lisbona, da genitori capoverdiani – si è affermata come la voce nuova della musica delle isole al largo del Senegal.

Anche il suo ultimo lavoro discografico, “Herança”, riflette il ritorno di Lura alle radici, spingendoci dentro l’essenza vitale dell’essere ‘cantante’. L’album esplora gli aspetti più sacri e sublimi del batunque e del funaná, permettendo a Lura di accompagnare una sorta di speciale universalità ai ritmi tradizionali di Capo Verde.

E niente è lasciato al caso, gli argomenti scelti, i testi, gli arrangiamenti, sono una riflessione attenta e puntuale sulla storia della musica popolare dell’arcipelago.

Sul palco di Musica dei Popoli, Lura di presenta affiancata da un sestetto acustico di cui fanno parte Carlos Paris alle percussioni, Guillame Singer al violino e Antonio Jesus Santos Vieira al piano.

Emersa giovanissima sulla scena musicale di Lisbona, dove ha duettato con Tito Paris, Paulo Florès e Paulino Vieira, Lura ha realizzato il suo primo disco dance, all’età di ventuno anni, distinguendosi per il riuscito mix di sonorità, un connubio di r&b e zouk – ritmi, musiche e stili di derivazione africana, caraibica ed europea – sapientemente miscelati attraverso il linguaggio privilegiato della musica capoverdiana.

La consacrazione definitiva arriva con il secondo album pubblicato nel 2004 “Di korpu ku alma” con il quale Lura ottiene l’investitura ufficiale nell’Olimpo della musica internazionale: per lei anche una nomination ai Bbc World Music Awards. In questo album viene alla luce tutto il talento della nuova stella della musica creola e l’ispirazione di questa artista, come si può notare nella canzone “To Martins”, dedicata all’emigrazione, tema ricorrente nella musica capoverdiana.
Programma completo Musica dei Popoli 2015

Venerdì 30 ottobre – ore 21,30
Auditorium Flog – via M. Mercati 24/b – Firenze
Info tel. 055 490437 – www.musicadeipopoli.com
Biglietti: 18/15 euro