Cronache dalla Bit, Toscana Musiche detta il ritmo

Buona la prima (serata). Dai Martinicca Boison a Finaz, Barga Jazz Orchestra e Marco Tamburini… Tutta un’altra musica con i concerti di Feel the Beat. Parola di Raffaella Galamini. 

Toscana feel the beat per la Bit: si respira tutta un’altra musica in questi giorni nel centro di Milano con i concerti organizzati per presentare il meglio delle band del Granducato.

Ritmi frenetici anche alla Fiera in occasione della borsa del turismo con una rappresentanza di altissimo livello.Scopo di questa presenza a Milano: promuovere la Toscana attraverso i suoi festival ed eventi musicali.

Toscana Musiche si è messa in evidenza nel giorno di apertura della Bit con Alessandro Finaz, alla Feltrinelli, per la presentazione del suo lavoro Guitar solo.

Alla Salumeria della musica Marco Tamburini e la sua tromba hanno accompagnato i migliori musicisti della Barga Jazz Orchestra. I giovanissimi Gaga Quartet sono stati accompagnati dal trombettista Giovanni Falzone nella loro performance, promossa da Siena jazz, al Biko club.I Martinicca Boison sul micro palco del Nidaba club tra tendaggi rossi e battute in fiorentino stretto hanno fatto divertire nell’ambito del concerto promosso da Orienteoccidente.Infine la maratona musicale all’Alcatraz.

Venerdì 15 febbraio vede Riccardo Tesi, Ginevra Di Marco e i Farewell to hearth and Home (vincitori del Rock contest 2013) protagonisti all’auditorium di Radio Popolare dell’evento di Toscana Musiche in collaborazione con Controradio. Il momento clou il concerto di Nada e Fausto Mesolella a La Scighera, altro concerto organizzato da Toscana Musiche. Ma questo fine settimana promette ancora grandi emozioni in musica, qui a Milano.

Raffaella Galamini