Da Firenze a Barga: il jazz toscano per Amatrice

Domenica 4 settembre quattro concerti a Firenze, Pisa, Empoli e Barga per raccogliere fondi a favore delle zone terremotate. Nell’ambito dell’iniziativa nazionale promossa da I-Jazz

A seguito dei tragici avvenimenti di questi giorni, “Il Jazz Italiano per l’Aquila”, iniziativa sostenuta e promossa per il secondo anno consecutivo dal Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo e realizzato da Associazione I-Jazz, unitamente a MIDJ Musicisti italiani di Jazz e Casa del Jazz, diventa per questa edizione, “Il Jazz Italiano per Amatrice e per gli altri territori colpiti dal sisma”.

Domenica 4 settembre, due grandi eventi con numerosi concerti caratterizzeranno la giornata: a Roma, dalla mattina al tardo pomeriggio alla Casa del Jazz, e in serata a L’Aquila nel piazzale adiacente la Basilica di Santa Maria di Collemaggio.

Inoltre, buona parte dei 20 palchi originariamente previsti a L’Aquila, troveranno ospitalità in altre città italiane. Oltre a L’Aquila e Roma, sono previsti concerti a Milano, Torino, Napoli, Novara, Parma, Catania, Fano, Lecce, Nuoro e S. Anna Arresi, Lampedusa e molte altre città.

Anche Firenze, Empoli, Pisa e Barga aderiscono all’invito di I-Jazz e di tutti i suoi partner e lanciano il proprio messaggio di solidarietà alle vittime del sisma.

A Firenze, il concerto jazz organizzato da Music Pool vede come protagonista il quartetto di Barbara Casini (voce) con Alessandro Lanzoni (piano), Bernardo Guerra (batteria) e Gabriele Evangelista (contrabbasso). Altri musicisti, tra i quali Francesco Petreni, saliranno sul palco allestito presso il complesso delle Murate, Caffè Letterario, dalle ore 21.00.

A Empoli per iniziativa di Empoli Jazz, con il patrocinio del Comune di Empoli, e la partecipazione di Orme Web Radio e Antenna 5 sono di scena i Note Noire Quartet presso il Chiostro degli Agostiniani, Via De’ Neri, dalle ore 21,15.

A Barga, per iniziativa di Barga Jazz Festival e del Comune di Barga, presso la Piazza del Teatro sarà si terrà una Open Session, a partire dalle ore 17.30 con la partecipazione di oltre 20 musicisti che ruotano intorno al Festival e al BargaJazzClub.

A Pisa, per iniziatica di Pisa jazz, con il sostegno del Comune di Pisa, presso Argini e Margini, in concerto alle 21.30 Dimitri Grechi Espinosa (sax) con Gabrio Baldacci (chitarra), in un progetto sulla musica afroamericana del ‘900.

Durante le serata sarà organizzata la raccolta fondi.

Intanto si può contribuire attraverso la campagna di crowdfunding promossa attraverso la piattaforma Eppela: “Un Teatro per Amatrice” https://www.eppela.com/it/projects/10061-un-teatro-per-amatrice.

Oppure con donazioni sul conto
IBAN IT47N0501802800000000123308
BIC/SWIFT CCRTIT2T84A
Causale: “Un Teatro per Amatrice”
Destinatario: I-JAZZ Associazione

Info www.i-jazz.it