Dal rococò al folk, Naomi Berril in concerto a Prato

Venerdì 26 giugno, Cortile di Palazzo Datini. Debussy e Nick Drake, pop e barocco. Viaggio tra epoche e stili diversi. La violoncellista irlandese con il progetto “From the Ground”

Naomi Berrill, musicista irlandese ma fiorentina di adozione, è la fondatrice e direttrice artistica del festival musicale “High Notes”, che si tiene ogni anno sulle Alpi Apuane.

Festival ispirato dal suo amore per la terra e l’ambiente, passioni che ritroviamo  nel suo album d’esordio “From the Ground”, presentato in anteprima lo scorso novembre alla Sala Vanni di Firenze.

“From the Ground” è un autentico viaggio nella musica, frutto di una vasta esperienza di rivisitazione e di una formazione eclettica, dal rococò al folk, da Debussy a Nick Drake, nel quale la giovane artista rende omaggio alle proprie radici e influenze.

Naomi vanta al suo attivo collaborazioni con Giovanni Sollima, il coreografo Virgilio Sieni (direttore della Biennale Danza di Venezia), New York City Ballet, Stefano Benni, La Crus ed altri musicisti, attori e coreografi italiani ed internazionali.

Dopo una formazione classica ha intrapreso un percorso solista per voce e violoncello che abbraccia vari generi tra cui il folk, il jazz ed il barocco.

Concerto organizzato da Musicus Concentus nell’ambito della rassegna Prato Estate 2015 promossa dal Comune di Prato.

Venerdì 26 giugno – ore 21.30
Cortile di Palazzo Datini
Via Ser Lapo Mazzei 43 – Prato
Biglietto: 5 euro; prevendite www.boxofficetoscana.it
Info tel. 055 287347 – www.musicusconcentus.com
www.pratoestate.it