De Gregori e Piovani, “Quattro mani per strada”

Domenica 19 maggio al Teatro Excelsior di Reggello (Firenze). Il cantautore romano e il premio insieme per un evento esclusivo. Atmosfere confidenziali e successi dai rispettivi repertori.

Con un bell’esercizio di fantasia l’hanno battezzato “Quattro mani per strada”, l’evento esclusivo in programma al Teatro Excelsior di Reggello che rinnova la collaborazione tra due pesi massimi della musica italiana, il premio Oscar Nicola Piovani e il “principe” Fracesco De Gregori.

Incontro tra musica da film e canzone d’autore, verrebbe da dire. Ma sarebbe un facile escamotage. Di Francesco De Gregori sappiamo tutto, della lunghissima carriera sul filo della poesia, di canzoni come “Viva l’Italia, “Generale”, “Rimmel”, “La donna cannone”, “Buonanotte Fiorellino” in cui rivivono la nostra storia, gli amori e le emozioni.

Nicola Piovani si porta appresso una sorta di titolo onorifico che precede il suo nome ormai in ogni dove: quel “Premio Oscar” che rimanda ad un capitolo meraviglioso come “La vita è bella” e inevitabilmente oscura le esperienze in campo cantautorale, anch’esse importanti: un caso per tutti gli arrangiamenti di “Non al denaro, non all’amore né al cielo” e “Storia di un impiegato” di De André.

Un passato che Piovani si è ripreso, in parte, con il progetto “Cantabile”, a cui ha preso parte anche Francesco De Gregori, in quel pezzo-capolavoro che è “Alla fine della Storia”. La complicità tra i due artisti torna adesso fondersi in questo spettacolo-concerto, volutamente intimo e raccolto, lontano dalle grandi metropoli. Quattro mani per strada, quattro mani sulla strada…

Domenica 19 maggio – ore 21 ,30
Teatro Excelsior – via Alighieri, 7 – Reggello – Firenze
Info tel. 055869190 – www.teatroexcelsior.it
Biglietti: 35/25 euro – Prevendite www.boxol.it