Departure Ave tra rock e jazz sul palco dell’Exwide

Venerdì 20 febbraio, ExWide, Pisa. La band romana alla prova del secondo album, “Yarn”, fresco di stampa. Rock obliquo colorato di jazz, elettronica, reggae. A seguire dj-set. Biglietto 3 euro.

Un disco rock, obliquo e visivo, colorato di jazz ma anche di altre tinte ed evocazioni che richiamano all’elettronica e al reggae. S’intitola “Yarn” il secondo album dei romani Departure Ave.

Tutti i brani sono stati composti e registrati in un casolare immerso nella campagna umbra, vicino Todi, congelando l’unicità del momento compositivo e conservando la spontaneità dell’ispirazione artistica.

Una raccolta di dodici fiabe, ambientate in posti diversi, ma tutte legate dallo stesso luogo di concepimento. L’album si apre con la malinconica “Saudade”. Il clarinetto trascina il brano in un lento corteggiamento, che acquista un’estenuante tensione nelle frasi armonizzate del finale latineggiante.

“Nancy S.” prende vita da un ostinato, salvo poi accogliere suggestioni anni 60 e noir che potrebbero ricordare alcune soluzioni care ai Portishead di “Dummy” Lo straniante rock di “Everyday”, su cui si posa una voce rassegnata, è rimesso in discussione da un finale quasi scherzoso.

“Miles D.”, brano che affronta con distaccata ironia il tema della pigrizia, riconferma le influenze jazz che si erano già intraviste nell’album d’esordio avvalendosi del magnifico sax di Raffaele Casarano, jazzista che fra gli altri ha collaborato con Paolo Fresu, Buena Vista Social Club, Eddy Palermo.

I Departure Ave nascono a Roma nell’estate del 2012, uscendo dopo solo sei mesi con l’album “All the Sunset in a Cup”. L’album, autoprodotto, ha ricevuto da subito ottime recensioni ed ha creato interesse attorno alla band. Il video del singolo 27/B esce in anteprima per Rolling Stone.

Subito dopo comincia la collaborazione con Bomba Dischi, etichetta per cui esce” Yarn”. Il gruppo sceglie nuovamente l’isolamento per la composizione del nuovo album, lavorando autonomamente su registrazioni e missaggi. Il primo singolo dell’album è “Miles D.”, brano arricchito dalla preziosa collaborazione con il sassofonista Raffaele Casarano.

Formazione: Andrea Coclite chitarra; Giulio Bodini basso; Lorenzo Autorini voce, tastiera e clarinetto, Luigi Costanzo batteria.

Venerdì 20 febbraio – ore 22
ExWide – via Franceschi, 13 – Pisa
Info tel. 050 28370 – www.exwide.com
Biglietto: 3 euro