Di Bonaventura bandoneon tra Sacro & Profano

Domenica 15 febbraio (ore 16), Villa La Magia, Quarrata (Pt). Nuances chiaro-scurali. Tra musiche sacre e danze dal sapore mediterraneo. Concerto pomeridiano. Con tè e pasticcini.

Compositore, arrangiatore, pianista, bandoneonista, Daniele Di Bonaventura ha coltivato sin dall’inizio della sua attività un forte interesse per la musica improvvisata pur avendo una formazione di estrazione classica.

Il suo “Sacro e profano” è un viaggio sonoro che si snoda in una sequenza di suggestioni emotive, caratterizzate da una personalizzazione insita del ritrovarsi da solo con il proprio strumento.

Durante il concerto ci si ritrova nel mezzo di un “rito celebrativo”, creato dalla stesura di composizioni originali dello stesso bandoneista, che vanno da evocazioni di canti sacri a passi di danza di sapore mediterraneo, cogliendo quel velato pathos, quell’impercettibile malinconia, che donano alle trame talune nuances chiaro-scurali.

Il polistrumentista marchigiano sviluppa il suo lessico, attraversando stralci di musica contemporanea, con lo sguardo fisso sulla strada da percorrere e consapevole dei propri mezzi, che lo portano ad esaltarsi sia con piccoli strumentini a percussione e a fiato, sia con il suo strumento per eccellenza: il bandoneon.

Daniele Di Bonaventura ha suonato nei principali Festival e attivato collaborazioni con i maggiori musicisti italiani ed internazionali spaziando dal jazz al tango, alla musica sacra. Ha all’attivo oltre 50 dischi con le importanti etichette discografiche.

Alla fine del concerto sarà offerto a tutti i partecipanti una degustazione di tè e torte preparate dalle cuoche della mensa comunale di Quarrata.

Domenica 15 febbraio – ore 16
Villa La Magia – via Vecchia Fiorentina – Quarrata (Pt)
Info tel. 0573 774500 – www.comune.quarrata.pt.it
Biglietto: 10 euro