Dianne Reeves, unica data italiana a Follonica

Mercoledì 3 agosto per il Grey Cat Festival, unica data italiana per Dianne Reeves. Dopo 5 anni di silenzio discografico è tornata quest’anno con un nuovo lavoro.

Considerata una delle più importanti interpreti femminili di jazz del nostro tempo insieme a Dee Dee Bridgewater, Diana Krall e Cassandra Wilson. Grazie al suo virtuosismo mozzafiato, all’abilità d’improvvisazione e al suo stile unico sia nel jazz sia nell’R&B, Dianne Reeves ha vinto finora cinque Grammy, tra cui uno per la colonna sonora del film di George Clooney, Good Night and Good Luck. Il più recente l’ha ottenuto nel 2015, per l’album Beautiful Life, un nuovo e affascinante lavoro in 12 tracce per la storica etichetta Concord Records. L’album mette in luce tutte le sfaccettature artistiche della Reeves, mescolando elementi R&B, latin e pop e inserendoli nel quadro del jazz del XXI° secolo.  In “Beautiful Life” convivono, tra gli altri, brani come “Waiting in Vain” di Bob Marley, “Dreams” dei Fleetwood Mac, “I Want You” Marvin Gaye e “32 Flavors” di Ani DiFranco. Prodotto da Terri Lyne Carrington, l’album è impreziosito dalla presenza di un cast stellare che vede protagonisti i bassisti Esperanza Spalding e Richard Bona, i cantanti Gregory Porter e Lalah Hathaway, i pianisti Robert Glasper e Gerald Clayton nonché il grandissimo George Duke.

“Nella sua essenza,” dice la Reeves, “la vita è bella, e con questo lavoro ho voluto celebrare ciò che è troppo spesso trascurato”. Nata a Detroit nei Stati Uniti il 23 ottobre 1956, all’età di 16 anni cantava alla George Washington High School di Denver, in una big band delle scuole superiori. Iniziò a studiare musica all’Università del Colorado, prima di trasferirsi, nel 1976, a Los Angeles. A L.A. il suo interesse per la musica latino americana si accrebbe e Dianne si cimentò in differenti espressioni vocali e decise di perseguire definitivamente la carriera di cantante. Conobbe Eduardo del Barrio ed andò in tour con il suo gruppo “Caldera”. Cantò anche nella jazz band di Billy Child ”Night Flights”. Più tardi cantò in tour con Sergio Mendes.

Dal 1983 al 1986 è stata in tour con Harry Belafonte come cantante principale. Questo periodo vede la sua prima esperienza con laworld music. Nel 1987 diventò la prima cantante a firmare per la Blue Note Records.

Apprezzata soprattutto per le live performance, è attualmente considerata una delle maggiori interpreti contemporanee.

Prima del concerto degustazione di prodotti tipici con l’Azienda Montegrappa. Ingresso ridotto e visita guidata al Museo Grappa.

Mercoledì 3 agosto – ore 21,30
Teatro all’aperto Le Ferriere, Follonica (GR)
Biglietti: posti numerati 20 – 18 euro (+ diritti di prevendita)
Riduzioni: soci Arci, studenti scuole di musica,  giovani sotto i 25 anni
Info: 055 240397 – www.eventimusicpool.it