Ecco Tour, emozioni e note con Niccolò Fabi al Puccini

Davvero “una buona idea” andare al concerto di Niccolò Fabi al Puccini. “Ecco”… cantare e commuoversi, divertirsi e ascoltare buona musica, tutto in una volta, non capita spesso. La recensione

Niccolò Fabi non è mai stato un cantante banale. Anche quando si presentò nel lontano 1997 al Festival di Sanremo con il brano dedicato alla sua folta capigliatura, lasciava già intravedere un talento non comune. Quindici anni dopo, tra alti e bassi della carriera e un lutto che lo ha segnato profondamente, ha trovato un equilibrio umano e artistico.
“Ecco”, il disco che ha segnato la svolta decisiva. Un album registrato nello studio Posada Negro di Roy Paci in appena tre settimane. Un lavoro immediato, palpitante, pieno di sentimento, a tratti molto introspettivo che è uscito lo scorso autunno. Ora un tour che sta collezionando sold out, come venerdì 25 gennaio 2013 al teatro Puccini di Firenze.
Fabi, dal vivo, ha dato largo spazio alle dodici canzoni di “Ecco” regalando frequenti flashback del passato con pezzi che hanno segnato la nostra vita: da Costruire a Vento d’Estate, Solo un uomo, Lasciarsi un giorno a Roma e Il negozio di antiquariato, E’ non è, Oriente, Sedici modi di dire verde per ricordare alcuni dei momenti più toccanti del concerto. Riascoltarli dal vivo fa sempre un grande effetto. Impronta rock, alcuni momenti acustici d’impatto e un po’ di reggae.
Il cantante romano ha ammesso di sentirsi a casa al Puccini (ha ricordato il primo concerto, dieci anni fa, e le quattro volte che si è esibito qui) e la sensazione più bella era proprio questo senso di intimità che si percepiva in sala. Concerto bellissimo, intenso, suonato magnificamente e molto, molto corale. Fabi appena un gradino sopra gli altri: Roberto Angelini, Gabriele Lazzarotti, Fabio Rondanini, Daniele “Mr Coffee” Rossi e Pier Cortese. Una band di musicisti che fa la differenza. Lo si era già intuito dall’esibizione di Angelini (di mostruosa bravura con la steel guitar) insieme a Mr Coffee, che ha proposto uno showcase, prima del concerto, dal suo disco “Phineas Gage” e annunciato che sarà il 10 marzo 2013 alla Sala Vanni a Firenze (da non mancare assolutamente).
Raffaella Galamini

(foto di Giuseppe Mondì)