Il Glue fa festa: live, dj-set e 5 candeline da spegnere

Sabato 26 settembre, Glue, Firenze. Sul palco Celluloid Jam e Solki, mega dj-set a seguire. In arrivo Giovanardi, Zeus, Bachi da Pietra, Mamavegas, Disappears. Ingresso libero con tessera Glue

Il Glue festeggia i primi cinque anni di attività e lo fa con una serata anteprima che vede sul palco le band toscane Celluloid Jam e Solki.

Reduci da un mini-tour inglese, i Cellulid Jam – band fiorentina composta dagli eclettici tre componenti: una performer, un producer e un visual artist – presenteranno l’EP d’esordio “Youth”, uscito per White Forest Records, prima etichetta di sola musica elettronica in Italia.

A seguire i Solki, trio nato dalle costole di tre band toscane (Blue Willa, Mangiacassette, Topsy The Great), e che ha da poco rilasciato il videoclip di “Whiny Hearts”, contenuto nell’esordio “Sleep Grele”.

L’aftershow vedrà invece un’alternarsi di dj per ballare fino al mattino ogni tipo di sound. In consolle Mautunes, Rauj, Myshell, Russell, Dis0rder, I Monatti, Venus, Bob Dylan Dj, Nik Gonnella, Alwaysmore.

La stagione ufficiale 2015/2016 partirà sabato 10 ottobre con Mauro Ermanno Giovanardi: voce storica dei LaCrus, Giovanardi approderà al Glue per presentare il nuovo album “Il mio stile”, nel solco della sua “complessa” poetica. A seguire, dj-set per ballare insieme fino a tarda sera.

Sabato 24 ottobre arriva l’eclettico duo Zeus! Ottima occasione per ascoltare “Motomonotono”, terza fatica discografica targata Luca Cavina e Paolo Mongardi.

La notte di Halloween, sabato 31 ottobre si colora del live degli italiani Bachi da Pietra che presenteranno “Necroide” ultima scommessa della band di Ravenna.

C+C=Maxigross, collettivo psichedelico tornato tra le montagne della Lesinai per registrare il nuovo album in uscita Novembre, farà il suo ingresso al Glue per la prima volta sabato 14 novembre.

Una delle realtà più consolidate del panorama indipendente italiano: dopo aver aperto il concerto (sold out) romano dei dEUS e aver suonato al Liverpool Sound City, arrivano sabato 21 novembre al Glue i Mamavegas con l’ultimo album “Arvo”.

Sabato 5 dicembre l’atteso live della band statunitense Disappears, un percorso artistico che tiene insieme post-punk e avant rock, come certifica l’ultimo (acclamato) lavoro “Irreal”: sabato 5 dicembre, sempre al Glue.

E ancora, confermata la rassegna cinematografica del venerdì, con la formula film & aperitivo!

Inoltre ritorna l’appuntamento con l’arte e le mostre d’autore, ospite per il primo ciclo l’artista Ilaria Guarducci, che inaugurerà la mostre il 10 ottobre.

Consueto e costante sarà l’impegno anche nella sezione dedicata al corso di introduzione al teatro, “impronTEatrali”, per il quale, dopo il gran successo riscosso negli scorsi anni, ripartono le iscrizioni.

La sostanza del progetto GLUE rimane sempre la stessa: un collettivo, un’associazione culturale, di volontari che mettono in campo le proprie professionalità, il proprio entusiasmo, le proprie forze, il proprio tempo libero per dare a Firenze un qualcosa in più: la voglia di sperimentare e di offrire al proprio pubblico, ai propri soci, spettacoli e cultura in una sorta di salotto di casa.

Sabato 26 settembre – ore 22.30
Glue – Alternative Concept Space
c/o U.S. Affrico – viale Manfredo Fanti, 20 – Firenze
Info tel. 348 8742572 – www.gluefirenze.com
Ingresso gratuito con tessera Glue