Finaz chitarrista virtuoso, concerto e incontro

Giovedì 21 gennaio, Teatro Comunale, Cavriglia (Ar). Una colonna della Bandanardò. Alla prova del secondo album da solista. Trance-dance, elettro-flamenco, psichedelia. Incontro a Montevarchi

“GuitaRevolution” è il secondo capitolo dell’avventura solistca di Finaz, chitarra virtuosa e co-fondatore della Bandabardò.

Dopo il successo di Guitar Solo del 2012 (cui è seguito un tour di più di 170 date) in cui si concentrava sulla purezza dello strumento acustico, nel nuovo lavoro Finaz evolve e rivoluziona la propria chitarra.

Si aprono nuove sonorità, alcune impensabili per una chitarra acustica: si passa dai momenti trance-dance, alle rivisitazioni dei classici. Si prosegue con l’elettro-flamenco per arrivare alla psichedelia.

La promessa di Finaz sembra essere: “La chitarra acustica non deve essere solo ascoltata, può anche far ballare”.

La evoluzione/rivoluzione prende le mosse da una trasferta a Cuba: “Suonare con i cubani e per i cubani mi ha rivelato una grande lezione. Ho imparato che ogni nota deve essere cantata e ballata: la musica tocca le corde giuste quando sa essere anche danza e canto”.

L’altra spinta viene dal crescente interesse per l’uso creativo degli effetti e per un maniacale studio del suono, come testimonia il manuale “L’uso degli effetti per la chitarra acustica” che l’artista ha pubblicato di recente.

L’album è uscito lo scorso novembre per l’etichetta toscana Materiali Sonori.

E in occasione di questa trasferta aretina Finaz si fa in due. Alle ore 17,30 sarà anche allo store Strumenti Musicali Brahms di Montevarchi, per “un incontro con le chitarre”. E con i suoi fan.

Giovedì 21 gennaio – ore 21,30
Teatro Comunale – Cavriglia (Ar)
Piazza Enrico Berlinguer, 1 – info tel. 055 966 9731
www.matson.it