Finaz in concerto a Vicchio, al via Giotto Jazz 2013

Sabato 2 marzo, Teatro Giotto, Vicchio di Mugello. Il chitarrista Bandabardò presenta l’album solista “Guitar solo”. Prossimi appuntamenti: Dirotta su Cuba, Collettivo Musicadabra, Gregory Porter.

Quattro gli appuntamenti che Giotto Jazz Festival propone per questa nuova stagione confermando un impegno che, per un piccolo centro, ha pochi eguali, diventando un punto di riferimento nel suo percorso nei sentieri che legano il jazz alle altre discipline, con la presenza di artisti top italiani, di artisti internazionali e di giovani promesse del jazz made in Italy.

Primo evento sabato 2 marzo con il chitarrista della Bandabardo’ Finaz, nell’ambito del progetto Giovani Si Live: in primo piano l’album/progetto in solo che valorizza le sue straordinarie doti di strumentista. In “Guitar solo” convergono diversi elementi, a partire dalle suggestioni – emotive, sonore, compositive – raccolte durante un lungo soggiorno a New Work. Ma l’esplorazione di Finaz è soprattutto musicale. Ecco allora gli ammiccamenti dance di “Dancing with the echoes”, le suggestioni sudamericane e tanghere di  “Tango” e  “Malaguena”, la sorprendente “Tarantella” e l’allegria contagiosa della samba di “One by one”, il tributo ad Hendrix di “Blue Haze”, in cui il porpora hendrixano si stempera e addolcisce nel blu di Finaz. Alla ricchezza sonora del disco contribuisce anche l’unico pezzo non originale, la magnifica “No Surprises” dei Radiohead.

La seconda tappa di Giotto Jazz (sabato 9 marzo) è dedicata al funky ed ai ritrovati Dirotta su Cuba, storica band da poco ricostituitasi nella loro formazione originale.

Sarà poi la volta del collettivo Musicadabra (sabato 16 marzo) che per questa occasione presenterà un originale progetto di collaborazione tra 6 diverse formazioni musicali con tanti ospiti ed una continua interazione con l’obiettivo di valorizzare quanto di meglio stanno producendo la scena jazzistica fiorentina e toscana.

Infine (giovedì 21 marzo) l’occasione per ascoltare, per la prima volta in Toscana dopo il suo straordinario successo nei festival di fine 2012, uno dei nuovi talenti made in Usa, il cantante Gregory Porter, per un impedibile concerto di vocalità jazz.

Sabato 2 marzo – ore 21.30
Teatro Giotto, Piazzetta dei Buoni, 1 – Vicchio di Mugello – Firenze
Info tel 055 240397 / 8439225 / 8448251
www.eventimusicpool.it, www.jazzclubofvicchio.it
Prevendite www.boxol.it, www.ticketone.it
Biglietto: 10/8 euro