Francesco Diodati Neko all’Internet Festival di Pisa

Venerdì 5 ottobre al Teatro S. Andrea. Il geniale chitarrista jazz a capo del suo quartetto. Presentazione del nuovo album “Need something strong”. Ingresso gratuito.

Francesco Diodati appartiene a quella  schiera di giovani musicisti jazz in rapida ascesa, nazionale e non solo, visti gli ampi riconoscimenti ottenuti anche Oltralpe e negli Stati Uniti. “Neko” è il suo quartetto e “Need something strong” è il nuovissimo album (settembre 2012, Auand Records) che sarà presentato in anteprima all’Internet Festival di Pisa. Tra i tanti estimatori, Enrico Rava, che nelle note del disco firma questo scritto che vale mille recensioni.

«Non è facile stupirmi dopo tutta la musica che ho ascoltato nella mia vita, eppure questo quartetto mi ha colpito con una forza straordinaria, come un tornado. Conoscevo già questi musicisti. Bigoni e Ponticelli avevano suonato anni fa, esordienti di grande bravura, in uno dei miei gruppi e avevo avuto modo di apprezzarne il grande talento e la musicalità, ma il cammino che hanno percorso da allora è quasi incredibile.

In quanto a Diodati, ho avuto il piacere di suonare con lui in tempi recenti. Senz’altro uno dei solisti più interessanti e appassionati della scena attuale, ma non ne conoscevo le doti di compositore e di leader. Doti che in questo disco letteralmente esplodono.

Di Baron avevo sentito parlare benissimo ma non lo avevo mai sentito, e il suo lavoro in quest’occasione non fa che confermare tutte le belle cose che avevo sentito su di lui. Ma più che la bravura dei singoli, che pure è eccezionale, quello che colpisce di questa musica è la grande capacità di ascolto reciproco e la condivisione della stessa visione musicale. Si sente che questi musicisti stanno “vivendo” insieme quello che suonano, con una tale concentrazione da trasformare un fatto musicale in un’esperienza mistica.

Il risultato è un magnifico affresco dove ognuno dona quello che è necessario e riceve ciò di cui ha bisogno. Non c’è spazio per esibizioni narcisistiche né per virtuosismi inutili. Non ci resta che abbassare le difese e lasciarci inondare da un fiume di sensazioni e colori di un’intensità quasi dolorosa. Dolcezza, forza, tensione, amore, violenza. I brani, quasi tutti di Diodati si snodano uno dopo l’altro con una logica e una coerenza che ne fanno quasi una suite dalla drammaturgia perfetta.

Infine, il tocco geniale di terminare il cd con uno dei brani più belli e meno frequentati di Monk, quel Brilliant Corners così ostico da suonare che pochissimi jazzisti ci hanno provato. E la rilettura che ne dà Neko è veramente stupenda e originale.Senza rinunciare al sound del gruppo e senza tradire lo spirito del grande Thelonious, facendoci supporre che infine sia lui il nume tutelare di questa meravigliosa band».

Formazione: Francesco Diodati (chitarra), Francesco Bigoni (tenor sax), Francesco Ponticelli (basse, contrabbasso) e Ermanno Baron (batteria). Nell’ambito dell’Internet Festival 2012. In collaborazione con ExWide e Toscana Musiche.

Venerdì 5 ottobre – ore 21.30
Teatro S. Andrea – via del Cuore angolo via Palestro – Pisa
Info www.internetfestival.itwww.exwide.com
Ingresso gratuito