Gaber se fosse Gaber, Andrea Scanzi al Puccini

Venerdì 12 aprile, Teatro Puccini, Firenze. Il giornalista e scrittore in un incontro-spettacolo dedicato al Signor G. Nell’ambito di “Firenze ricorda Giorgio Gaber a dieci anni dalla scomparsa”.

Un percorso per immagini assolutamente originali e inedite che fanno vivere o rivivere le forti emozioni che solo il canto, la recitazione e la mimica di Gaber sanno trasmettere.

“Gaber se fosse Gaber” è un viaggio nel mondo dell’artista, che attraverso opportuni interventi di approfondimento e riflessione, consente al pubblico di scoprire i momenti salienti di quel Teatro Canzone che ha consacrato la fama di Gaber per oltre quarant’anni.

Ideata e condotto dal giornalista e critico musicale Andrea Scanzi, lo spettacolo fa seguito al successo ottenuto in un unico evento straordinario a Firenze. La Fondazione ha poi avuto richieste di programmazione in vari spazi del territorio nazionale.

La serata è inserita nella rassegna “Firenze ricorda Giorgio Gaber a dieci anni dalla scomparsa” organizzata da Elzeviro Fiorentino in collaborazione con Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze, Fondazione Teatro della Pergola, Teatro Puccini, Dalia Gaber, Fondazione Giorgio Gaber, Club Tenco e con il sostegno di Publiacqua e Unicoop Firenze.

Scomparso il primo gennaio 2003, Giorgio Gaber è tutt’oggi un punto di riferimento artistico e culturale. I suoi spettacoli costringevano a riflettere, alle biglietterie si affrontavano lunghe code pur di non perdere l’annuale appuntamento con l’artista.

La figura e l’opera di Gaber hanno indotto la Fondazione che ne porta il nome, anche per le sollecitazioni giunte da più parti, ad attivarsi per proporre ogni iniziativa, con lo scopo di sottolineare l’attualità del grande messaggio, mantenendo vivo il suo pensiero. Negli anni si sono succedute manifestazioni a livello nazionale, come il Festival di Viareggio, la grande Rassegna ‘Milano per Gaber’, iniziative editoriali, mostre e collaborazioni con note produzioni teatrali.  Per ulteriori informazioni sulle sue attività è possibile consultare il sito ufficiale www.giorgiogaber.it.

Andrea Scanzi, aretino, scrive ne La Stampa e MicroMega. Eclettico, si occupa di cultura e spettacolo, sport e costume, politico ed enogastronomia. Autore di biografie e saggi trasversali (Roberto Baggio, Ivano Fossati, Beppe Grillo), ha firmato i bestseller Elogio dell’invecchiamento (2007) e Il Vino degli altri (2010), entrambi per Mondadori. Firma ironica e corrosiva, ha visto la prima volta Giorgio Gaber all’Anfiteatro di Fiesole nel 1991, quando aveva 17 anni. Da allora ne ha parlato e scritto spesso, eleggendolo dichiaratamente a “maestro”.

Venerdì 12 aprile – ore 21
Teatro Puccini – via delle Cascine, 41 – Firenze
Biglietti posti numerati: 10 euro – prevendite www.boxol.it (tel. 055-210804)
Info tel 055 362067 – www.teatropuccini.it