Gianluca Petrella e la rinascita della Cosmic Band

Giovedì 26 marzo, Teatro Sant’Andrea, Pisa. La formazione del fuoriclasse barese. Ispirata alla musica di Su Ra. Con una nuova line-up e un nuovo progetto. Pisa Jazz. Biglietti 12/10 euro.

Come suggerisce il titolo, si tratta di un “rinascimento”.

Sbocciata nel 2007 come orchestra tributo al genio di Sun Ra, la Cosmic Band diretta da Gianluca Petrella cambia pelle, repertorio e ragione sociale.

La line up della Cosmic Renaissance si compatta adesso in cinque elementi – “Ho spostato l’accento sull’aspetto percussivo”, spiega il trombonista barese ormai di stanza a Torino – i brani di Sun Ra si alternano a composizioni originali a lui ispirate e grande spazio è lasciato all’improvvisazione.

Una ricerca ancor più libera e personale, su forme sonore in continua evoluzione, capaci di adattarsi con più facilità alle situazioni più svariate.

“Sono abituato a muovermi su fronti diversi – continua l’artista, che in questi primi mesi del 2015 ha dato alle stampe il suo primo disco di elettronica,“103 Ep” – provengo dal jazz ma il mio linguaggio musicale si è sviluppato in contesti molteplici”.

Per fare questo si serve di giovani dalle larghe vedute e con una enorme dose di energia che non mancheranno di sprigionare anche dal palco.

Tra questi il batterista fiorentino Simone Padovani (una prestigiosa carriera jazz, ma anche sodalizi con Bobo Rondelli e Dinamitri Jazz Folklore), Mirco Rubegni alla tromba, Francesco Ponticelli al basso e Federico Scettri alla batteria.

Il nuovo corso della Cosmic Band arriva dopo sette anni di vita, tre dischi (di cui il primo, edito da L’Espresso, ne ha sancito l’inizio naturale) e una lunga serie di concerti in Europa.

Gianluca Petrella è ormai un fuoriclasse internazionale del trombone oltre che un ambasciatore del jazz tricolore – unico musicista italiano a conquistare il prestigioso referendum di Down Beat – tra le sue infinite esperienze  impossibile non ricordare quelle con Enrico Rava, Roberto Gatto, Steven Bernstein, Bobby Previte.

Concerto nell’ambito della rassegna Pisa Jazz promossa da Comune di Pisa, Fondazione Pisa e Associazione ExWide in collaborazione con Music Pool / Network Sonoro.

Giovedì 26 marzo – ore 21,30
Teatro Sant’Andrea – via del Cuore – Pisa
Info tel. 050 28370 – 055 240397 – www.pisajazz.it
Biglietti: 12/10 euro; prevendite www.boxol.it