Giovani Live! Venga il Regno dei Virginiana Miller

Venerdì 7 febbraio, Teatro Alfieri, Castelnuovo Berardenga. Un disco capolavoro e un David di Donatello in bacheca. Momento magico per la band di Simone Lenzi. Biglietti 10 e 8 euro.

La scorsa estate si sono aggiudicati il David di Donatello per le musiche del film “Tutti i santi i giorni” di Paolo Virzi (miglior brano originale). Ma il meglio, per i Virginiana Miller doveva venire.

“Disco dell’anno”, “lezione di musica italiana”, “pop d’autore di altissimo livello” sono solo alcuni dei commenti che hanno accolto “Venga il regno”, ultima fatica della band livornese. Un album che si dipana attraverso un registro compositivo che non sfocia mai nel convenzionale, combinando melodie cristalline e testi di spessore che rimandano al talento del vocalist/scrittore/sceneggiatore Simone Lenzi.

C’è un che di “finale” in questi nuovi brani, che riguarda molti aspetti della nostra civiltà – la società, la politica, la religione, la cultura. E’ un momento in cui il vecchio ordine delle cose sembra stia per essere disarcionato verso l’esterno, per lasciare spazio a ciò che sarà e che vive già ora.

“Venga il regno” incorona la bellezza come protagonista dell’unico regno auspicabile, e al tempo stesso suona come una dichiarazione di guerra. Che vuole proiettarsi in avanti, andare all’attacco. A unire le undici canzoni/fotografie che ci raccontano come sono stati questi anni, c’è un sentire attivo e forte nei confronti dell’immediato futuro.

L’ombra di Moro e delle sue lettere. L’elicottero sospeso sopra la cupola di San Pietro, che riporta a casa un Papa come si riportano a casa i soldati che lasciano il fronte. Gli anni ’70 delle lotte operaie e la Fiat sempre meno italiana di Marchionne.

Il jet set “bene” e annoiato dallo chic milanese; la grande bellezza di Roma e delle sue vittime sacrificali. Uomini come animali, e animali sempre più umani. Recinti dentro cui sentirsi padroni assoluti. E poi l’amore, l’amore di due, l’amore di una coppia, l’amore di un genitore, l’amore di un figlio. L’amore che salva e quello che condanna.

Tutto questo è “Venga il regno”, un invito a uscire allo scoperto e a vivere qui e ora, in questo regno, senza aspettare nient’altro che non ci sia già, praticando la bellezza e lasciandola trionfare sul resto. Basta dire soltanto una parola. Basta dire sì.

Concerto nell’ambito della rassegna Giovani Live! promossa dalla Regione Toscana.

Venerdì 7 febbraio – ore 21.15
Teatro Alfieri – Via del Chianti, 9 – Castelnuovo Berardenga (Si)
Biglietti: 10 euro (inclusa prevendita) • ridotto 8 euro (tramite prenotazione)
Prevendite: Box Office – tel. 055 210804 – www.boxol.it -
Info tel. 055 287347 – www.musicusconcentus.com