Il jazz è cosmopolita, Andrea Marcelli Trio a Pisa

Sabato 11 luglio, Argini e Margini, Scalo dei Renaioli. Il batterista e compositore italiano di stanza a Berlino. Con il bassista canadese Robin Draganic e Antonio Zambrini al piano

Berlino-Pisa, andata e ritorno.

Due dei jazzisti più attivi nella capitale tedesca, il bassista canadese Robin Draganic e il batterista/compositore Andrea Marcelli, voleranno fino a Pisa per rinnovare la collaborazione con il pianista milanese Antonio Zambrini.

Un concerto all’insegna del Piano Jazz Trio, dello swing ma anche della bossa nova.

In scaletta un mix di brani originali di Marcelli, alcuni dei quali inclusi nel “The European Real Book” ed alcuni dei migliori standard della storia del jazz, con ampio riferimento a Bill Evans e alle sue mirabili esperienze in trio

Mondi diversi, strade creative nuove e un sincero dialogo musicale.

Andrea Marcelli batterista e compositore italo/americano, residente a Berlino, dopo aver vissuto, dal 1989, dodici anni tra Los Angeles e New York, ha portato le sue musiche con successo in 5 continenti, registrato decine di album, alcuni con etichette importanti come Verve/PolyGram, Polydor K.K., Columbia Tristar, BHM, ESC, Storyville, Soul Note.

Marcelli ha collaborato con musicisti del calibro di Wayne Shorter, David Liebman, Bob Mintzer, Bob Berg, John Patitucci, Don Menza, Allan Holdsworth, Harold Land, Markus Stockhausen, Eddie Gomez e altri.

In collaborazione con Associazione Isola del Jazz – Con il contributo dell’Università di Pisa.

Formazione: Antonio Zambrini – piano; Robin Draganic – bass; Andrea Marcelli – drums, compositions

Sabato 11 luglio – ore 21,30
Argini e Margini – Scalo dei Renaioli – Lungarno G. Galilei – Pisa
Info tel. 329 8881972 – www.arginiemargini.com
Ingresso gratuito