Il jazz toscano ricorda Luca Flores, all’ExWide di Pisa

Sabato 16 gennaio. Tributo al geniale pianista, sulla scia del suo Matt Jazz Quintet. Sul palco, tra gli altri, due storici collaboratori: Alessandro Di Puccio e Alessandro Fabbri

Il progetto prende nome dal suo ultimo album, e a tirare le fila sono due musicisti toscani che con Luca Flores hanno condiviso serate, suoni e idee.

Sono trascorsi 21 anni dalla scomparsa del pianista, palermitano d’origine ma formatosi nell’allora attivissima scena jazz fiorentina.

Nonostante la morte prematura, Luca Flores è considerato tra i maggiori interpreti e compositori jazz italiani. Nella sua carriera ha suonato con grandissimi artisti, fra cui Chet Baker, Dave Holland, Lee Konitz, Dave Murray.

Il vibrafonista Alessandro Di Puccio e il batterista Alessandro Fabbri hanno raccolto materiale, spartiti originali e appunti musicali con cui ricostruire e dare vita nuova ad alcune delle sue più intense composizioni.

Così è nato “For those I never knew”, un live basato sui brani che Flores compose negli anni Ottanta per il suo quintetto, il Matt Jazz Quintet.

Completano la formazione Mauro Avanzini al sax alto e flauto, Antonio Zambrini al pianoforte e Guido Zorn al contrabbasso. Il concerto si terrà presso il Teatro dei Diffenti alle ore 21:00.

La difficile vicenda umana di Flores, che giunse a togliersi la vita a Montevarchi nel 1995, è stata è immortalata nel libro “Il disco del mondo” di Walter Veltroni, da cui è stato tratto il film “Piano, solo” di Riccardo Milani, uscito nel 2007 ed interpretato da Kim Rossi Stuart.

Resta da riscoprire l’eredità musicale che Luca ha lasciato, un’impronta più profonda ed avanzata di quanto si potrebbe immaginare.

Il quintetto riporta la musica di Luca al centro dell’attenzione scoprendone l’attualità e la lungimirante modernità rispetto al tempo della sua creazione, rielaborandola naturalmente con il contributo creativo e la sensibilità odierna dei propri componenti, ma partendo da una traccia autentica, e da una memoria diretta di cui Di Puccio e Fabbri risultano, in senso artistico, i garanti.

Sabato 16 gennaio 2016 – ore 22
ExWide – via Franceschi, 13 – Pisa
Info tel. 050 28370 – www.exwide.com
Biglietto: 5 euro (tessera Aics)