Il sax di Kenny Garrett illumina Valdarno Jazz

Lunedì 6 luglio, Piazza Liberazione, Terranuova Bracciolini (Ar). Stella del post-bop. Già al fianco di Miles Davis e Chick Corea. Il musicista di Detroit con il suo Quintetto

La critica si è spinta ad accostamenti con il divino Charlie Parker.

Del resto Kenny Garrett è tra i sassofonisti più influenti del jazz di oggi.

Nel corso della sua trentennale carriera ha inciso una ventina di lavori come solista e molti altri come sideman con monumenti quali Miles Davis, Art Blakey & The Jazz Messengers, Marcus Miller, Chick Corea e John Scofield.

Straordinario musicista e compositore, stella del post-bop, Kenny Garrett ha iniziato nel 1978 con la Duke Ellington Orchestra diretta da Mercer Ellington, passando per i suoi lavori di maggior successo – Black Hope (1992), Songbook (1997), Beyond the Wall (2006) –, gli omaggi a John Coltrane e Charlie Parker, fino alle numerose collaborazioni con Woody Shaw, McCoy Tyner, Brian Blade, Herbie Hancock, Ron Carter, Elvin Jones, Pat Metheny e Freddie Hubbard, il sassofonista di Detroit ha sempre mostrato eccelse capacità tecniche, grande creatività e un suono vigoroso.

Il suo playing ricco di slancio e creatività gli è valso numerosi riconoscimenti, premi – dal DownBeat all’Echo Awards – e numerose nomination ai Grammy, vinto nel 2010 con la Five Peace Band insieme a John McLaughlin, Chick Corea, Christian McBride e Vinnie Colaiuta.

Nella tappa a Valdarno Jazz, a capo del suo quintetto, Kenny Garrett presenta l’ultimo album “Pushing the World Away”. Il disco ha ricevuto una nomination ai Grammy come album strumentale dell’anno, così come il precedente “Seeds from the Underground” (2012), di cui amplia gli orizzonti musicali.

Gran parte dei brani è dedicata ai musicisti che hanno segnato la sua formazione: oltre a Mulgrew Miller – l’album è in sua memoria – Chick Corea, Choucho Valdés, Sonny Rollins, Donald Brown.

Formazione: Kenny Garrett al sax; Corcoran Holt al basso; Marcus Baylor alla batteria; Vernell Brown al piano; Rudy Bird alle percussioni.

Concerto promosso da Music Pool nell’ambito di Valdarno Jazz 2015.

Lunedì 6 luglio – ore 21,30
Piazza Liberazione – Terranuova Bracciolini (Ar)
Info tel. 055 240397 – www.eventimusicpool.it
Biglietti: 18/16 euro