In ricordo di Carlo Monni, quelli di Nottecampana

Domenica 25 ottobre (ore 17,30), Ginestra, Montevarchi (Ar). Uno degli spettacoli cult dell’attore e mattatore. Di nuovo in scena nell’ambito della rassegna “L’intelligenza delle cose”. Ingresso libero

Proprio in questi giorni avrebbe compiuto il settantaduesimo compleanno.

Attore, poeta e chansonnier, Carlo Monni se n’è andato una mattina di primavera, due anni addietro.

Ma l’eredita artistica che ci ha lasciato è enorme. E tra i tanti progetti impossibile non ricordare “Nottecampana”, omaggio ad un altro sulfureo e geniale artista toscano, Dino Campana.

Dopo il debutto nel 2008, “Nottecampana” fu replicato in tutta la Toscana e anche in molti teatri e festival italiani. Di questo spettacolo, che per molti resta il capolavoro di Monni, fu realizzato dalla Materiali Sonori un compact disc con i versi più celebri del poeta di Marradi (il primo cd di Monni) e un libro curato da Arlo Bigazzi e Giampiero Bigazzi.

Schegge di quello show tornano a galla nell’ambito della rassegna “L’intelligenza delle cose”.

Il titolo non poteva essere anche che “Quelli di Nottecampana – un omaggio a Carlo Monni e alla poesia”.

Arlo Bigazzi (basso), Orio Odori (clarinetto) e Giampiero Bigazzi (voce e tastiere), con la voce recitante di Chiara Cappelli e la chitarra di Frank Cusumano (Martinicca Boison), e con la partecipazione straordinaria di Andrea Bigalli, proporranno alcuni brani, e soprattutto le poesie di Dino Campana e di altri poeti.

“Nessuno farà la parte di Carlo – spiega Bigazzi – sarà un leggero e anche un po’ malinconico rincorrersi di frammenti. Racconteremo di lui, facendosi aiutare dalla musica, e di quello che siamo riusciti a fare insieme. Soprattutto renderemo omaggio all’urgenza della poesia, a cui lui teneva molto a partire proprio dai componimenti di Dino Campana. Un poeta che Monni amava riconoscendosi spesso nel suo spirito. Ma non solo, leggeremo poesie di altri poeti che Carlo Monni preferiva come Cardarelli, Stecchetti, Locchi. Sarà un’altra nuova ‘veglia post-moderna’ per non dimenticarlo”.

Ingresso libero. In collaborazione con l’Accademia Musicisti a Chilometri Zero.

Domenica 25 ottobre – ore 17,30
Ginestra Fabbrica della Conoscenza
Via della Ginestra, 21 – Montevarchi (Ar)
Info tel. 055.9108230 – www.comune.montevarchi.ar.it
Ingresso libero