International Jazz Day, 5 giorni di eventi a Pisa

Fino a giovedì 2 maggio. Concerti, film, reading. Con Nico Gori,  Silvia Bolognesi, Collettivo ImproZero, Andrea Pellegrini, Paolo Giommarelli, Francesco Martinelli e tanti ospiti. 

Considerato il fondatore del jazz moderno, Charlie Parker fu animato nel corso della sua breve esistenza da uno spirito innovativo in continuo fermento, in un indissolubile intreccio fra vita e musica. La sua evoluzione artistica, con la definizione e lo sviluppo di un nuovo linguaggio musicale, è ancora alla base del jazz contemporaneo.

A questo personaggio complesso e affascinante è dedicata la serata inaugurale della rassegna organizzata da JazzWide, SMS Biblio, Cinema Arsenale e Comune di Pisa nell’ambito della Giornata Internazionale di Jazz promossa dall’Unesco per il 30 aprile.

Appuntamento all’SMS Biblio. Ospite il clarinettista e sassofonista Nico Gori che, accompagnato da Piergiorgio Pirro al piano, Matteo Anelli al contrabbasso e Andrea Melani alla batteria, suonerà classici di Parker. La musica farà da contrappunto alla lettura di brani estratti da “Il Persecutore” di Julio Cortazar, letti dall’attore Paolo Giommarelli.

La serata sarà introdotta da Francesco Martinelli, docente di storia ed estetica di jazz presso la Siena Jazz University e l’Istituto Mascagni di Livorno, responsabile per la Fondazione Siena Jazz della Biblioteca e dell’Archivio Sonoro del Centro Studi sul Jazz Arrigo Polillo. Martinelli presenterà il libro “Charlie Parker, Vita e Musica” (EDT/Siena Jazz). Inizio ore 21, ingresso è libero.

La rassegna continua domenica 28 all’ExWide Club con il concerto di “ImproZero”, progetto nato da un’idea dell’Associazione Spazio Zero e curato per l’occasione dalla contrabbassista Silvia Bolognesi: format musicale di improvvisazione che prevede un numero variabile di musicisti, anche per la prima volta insieme in piccole band (dal solo al sestetto) che si formeranno al momento tramite sorteggio, ognuno con il proprio linguaggio e la propria attitudine musicale. Parteciperanno oltre 40 musicisti provenienti da tutta la Toscana con ospiti speciali da Bologna (Nicola Guazzaloca, Nicola Pedroni, Edoardo Marraffa) e Roma (Marco Colonna, Luca Corrado, Ivano Nardi, Christian Lombardi). Inizioore 21,30, ingresso è libero.

Presso il Cinema Arsenale invece saranno due gli appuntamenti. Il primo lunedì 29 alle 22,30, con la proiezione del film russo “Sciopero” (Stachka) di Sergej Michailovic Ejzenstejn con Alexandre Antonov, Michail Gomorov, Maksim Strauch (URSS 1925, 95’); la proiezione sarà musicata dal vivo da Andrea Pellegrini al pianoforte digitale e Steve Lunardi al violino. Secondo e ultimo appuntamento sarà giovedi 2 maggio con una doppia proiezione, alle ore 20.30 e 21.30, del film “Steve Plays Duke” di Daniele Ciprì e Franco Maresco (Italia, 1999, 45’).

Dal 2011 l’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’educazione, la scienza e la cultura ha ufficialmente designato il 30 aprile come Giornata Internazionale di Jazz al fine di promuovere il fenomeno culturale e musicale del Jazz e la sua capacità di unire le persone in tutti gli angoli del globo. La Giornata Internazionale del Jazz è presieduta e guidata da Irina Bokova, Direttore Generale dell’unesco, e dal pianista e compositore jazz Herbie Hancock, ambasciatore Unesco per il Dialogo Interculturale nonché Presidente dell’Istituto di jazz Thelonious Monk.

Per il 2013 Istanbul è stata nominata città ospitante per le celebrazioni ufficiali. In contemporanea ci saranno eventi e celebrazioni in partnership con organizzazioni locali nei 195 Stati membri dell’Unesco.

Pisa International Jazz Day 2013
Da domenica 28 aprile a giovedì 2 maggio
SMS Biblio – Cinema Arsenale – Ex Wide Club – Pisa
Info www.jazzwide.it – jazz@exwide.it