John De Leo col nuovo cd, incontro e live a Firenze

Sabato 21 marzo, Teatro Puccini, Firenze. L’ex Quintorigo presenta il concept album “Il grande Abarasse”. E mercoledì 18 allo Zap  (ore 19 – ingresso gratuito) aperitivo con i fan.

Demetrio Stratos, Cathy Berberian, Leon Thomas…

I paragoni illustri si sprecano quando si parla di John De Leo. La sua figura è sinonimo di geniale sperimentazione vocale e sonora.

L’originalità della sua ricerca vocale-musicale e l’alchimia con cui combina musica, arte e letteratura, lo rendono artista la cui unicità è riconosciuta in Italia e all’estero.

Più che giustificata quindi l’attesa per il nuovo album, “Il grande Abarasse”, pubblicato lo scorso autunno (Carosello Records) a sei anni dalla precedente fatica. Disco che adesso il musicista-cantante-compositore-autore romagnolo presenta in versione live.

“Il grande Abarasse” condensa ancora una volta il talento dell’artista che con questo concept album da’ vita ad un ipotetico condominio dove ogni brano corrisponde ad uno dei suoi appartamenti.

“La cosa certa in ogni brano de ‘Il grande Abarasse’ – spiega John De Leo – è un’esplosione improvvisa. A seconda del brano è rappresentata in modi diversi. L’accadimento viene tradotto da differenti soggettive culturali o personali contingenti situazioni emotive. Volevo che l’esplosione corrispondesse alla materializzazione di una deflagrazione interiore la cui miccia, in ognuno dei condomini, era in realtà già accesa”.

Ad accompagnare De Leo sul palco ci sarà la JDL Grande Abarasse Orchestra, formazione composta da 8 elementi.

APERITIVO CON JOHN DE LEO – In vista dell’imminente concerto fiorentino, John De Leo incontrerà il proprio pubblico, la stampa e tutti gli amici, mercoledì 18 marzo alle ore 19 allo ZAP – Zona Aromatica Protetta – Palazzo Giovane, in vicolo Santa Maria Maggiore 1, a due passi da piazza del Duomo.

Un’occasione informale per brindare al nuovo al nuovo album, per parlare della sua carriera e del nuovo tour.

JOHN DE LEO – Dagli anni ’90 ad oggi John De Leo è stato promotore di innumerevoli progetti artistici, anche non strettamente a carattere musicale, e ha collaborato con personaggi come Stewart Copeland, Uri Caine, Elisabetta Sgarbi, Louis Andriessen, Trilok Gurtu, Stefano Benni, Banco del Mutuo Soccorso, Carlo Lucarelli, Stefano Bollani, Paolo Fresu, Danilo Rea, Roberto Gatto, Franco Battiato, Enrico Rava, Ivano Fossati, Gianluca Petrella, Alessandro Bergonzoni e tanti altri.

Sabato 21 marzo 2015 – ore 21
Teatro Puccini – via delle Cascine, 41 – Firenze
Biglietto posto unico: 20 euro; prevendite www.mailticket.it
www.boxofficetoscana.it; www.ticketone.it
Info tel 055.0460993 – 055-362067
www.lndf.itwww.teatropuccini.it