La Resistenza per Casa del Vento e Canti Erranti

Giovedì 29 novembre all’Auditorium Comunale di Montevarchi. Storie e musiche di lotte di partigiane a conclusione della rassegna organizzata da Comune di Montevarchi e Aska Edizioni. Ingresso gratuito.

Si conclude all’Auditorium di Montevarchi la rassegna “L’intelligenza delle cose – Il cinema come strumento di conoscenza della realtà sociale: la Resistenza contro il nazifascismo in Toscana”, organizzata dall’Assessorato alla cultura del Comune di Montevarchi e da Aska Edizioni.

La serata finale di una manifestazione che ha avuto finora un notevole successo, è dedicata a un’altra forma di comunicazione (spesso molto vicina al cinema): la canzone come strumento narrativo, sia d’autore sia di tradizione. Materiali Sonori e Officine della Cultura presentano “Cantata per la Resistenza – come scriver e raccontar di Resistenza e Liberazione”, insieme ad alcuni protagonisti della nuova musica popolare che racconteranno come e perché hanno realizzato canzoni e testi sull’epopea della guerra partigiana.

A portare le loro testimonianze, in una serata a metà fra il concerto e la narrazione, ci saranno Casa del Vento con Luca Lanzi e Sauro Lanzi (protagonisti proprio a Montevarchi della memorabile serata estiva con Patti Smith e in azione con il nuovo album “Giorni dell’Eden”); Gianni Micheli che presenterà “I Miei sette figli erano i fratelli Cervi”, nuovo spettacolo che sta allestendo con Jessica Lombardi; Canti Erranti con Anna Granata, Arlo Bigazzi, Mino Cavallo e Giampiero Bigazzi, che in questi mesi hanno presentato con grande successo il nuovo spettacolo “Senza Padrone” dedicato alla storia del movimento delle cooperative. L’ingresso è gratuito.

Giovedì 29 novembre – ore 21
Auditorium Comunale di Montevarchi
Via Marzia, 94 – Montevarchi (Ar)
Info tel. 055.9120363 www.comune.montevarchi.ar.it
Ingresso gratuito