A Fiesole l’Africa in musica di Amadou & Mariam

Giovedì 26 giugno, Teatro Romano, Fiesole. Dal Mali gli ambasciatori dell’african blues. Che hanno stregato Manu Chao, gli U2 e i Coldplay. Anteprima Festival Festival au Désert / Presenze d’Africa.

Le loro melodie solari hanno fatto innamorare – e contagiato – Manu Chao, gli U2, i Coldplay, David Gilmour, Damon Albarn e Jovanotti. E Barack Obama li ha voluti alla cerimonia di consegna del Nobel per la Pace.

Ambasciatori della musica del Mali nel mondo, Amadou & Mariam hanno plasmato una musica aperta a contaminazioni diverse, dando vita a quello che oggi chiamiamo “african blues”.

Il loro incontro è avvenuto nel 1977 quando entrambi frequentavano l’istituto per giovani non vedenti a Bamako. Influenzati tanto dalla musica tradizionale africana che dalle registrazioni di Jimi Hendrix, Eric Clapton e dei Pink Floyd, Amadou e Mariam hanno iniziato a esibirsi nel 1983, riscuotendo un successo crescente nel loro Paese, destinato a diventare negli anni una fama internazionale.

Dopo svariati album e successi straordinari come “Beaux Dimanches (Dimanche à Bamako)”, nel 2012 hanno pubblicato “Folila”, che in lingua bambara significa “musica”.

Concerto anteprima del Festival Festival au Désert / Presenze d’Africa, in programma a luglio.

Giovedì 26 giugno – ore 21,30
Teatro Romano – Fiesole
Info tel. 055 240397 – www.eventimusicpool.it
Biglietti: 20/18 euro