Luci della Centrale Elettrica tour al via da Livorno

Venerdì 14 marzo, The Cage, Livorno. Il progetto di Vasco Brondi alla prova del nuovo album, “Costellazioni”: illusioni che finiscono bene, male o non finiscono mai. Con orchestra spaziale.

La seconda stagione dell’indie italiano è cominciata. Stessi artisti, stessi palchi, ma con un passo decisamente diverso, anche per l’interessamento, nel frattempo, delle grandi agenzie di spettacolo. Niente facili compromessi, per carità. Solo la darwiniana evoluzione della specie.

E così, dopo Dente, Brunori e The Niro – solo per fare qualche nome – adesso tocca a Le Luci della Centrale Elettrica, progetto a immagine e somiglianza del cantautore Vasco Brondi. Il nuovo album s’intitola “Costellazioni” e la data di Livorno segna il debutto del tour, che lo stesso artista spiega così.

“Le Luci della Centrale Elettrica come un’orchestrina spaziale. Con percussioni e beat elettronici, chitarre distorte e violoncello, moog e pianoforte. Suoni organici e suoni elettronici. Il palco sarà come un bar che si trova tra la via Emilia e la via Lattea. Protagoniste saranno le storie provinciali e spaziali raccontate, cantate e gridate.

Mi sono accorto che ‘Costellazioni’ è un disco con canzoni piene di futuro proprio adesso che questa parola ha quasi una connotazione negativa. Sono piene di illusioni e di storie che finiscono bene, che finiscono male o che non finiscono mai”.

La produzione artistica è firmata a quattro mani da Vasco Brondi e da Federico Dragogna dei Ministri. E già imperversa il primo singolo “I destini generali”, con l’inevitabile videoclip.

“Pensavo Le Luci Della Centrale Elettrica come delle costellazioni, qualcosa che rischiari l’orizzonte e questi tempi – prosegue Brondi – Pensavo alle canzoni come a delle storie luminose tenute assieme da un disegno geometrico e insensato, come succede alle stelle nelle costellazioni. Volevo più che altro che queste piccole storie provinciali e spaziali in qualche modo risplendessero”.

Anche per questo nuovo lavoro, dopo le collaborazioni con Gipi (per “Canzoni da spiaggia deturpata”) e Andrea Bruno (per “Per ora noi la chiameremo felicità”), la realizzazione dell’artwork è affidata ad un altro grande artista visuale come Gianluigi Toccafondo.

Sul palco con Vasco ci saranno Ettore Bianconi (elettronica e moog), Sebastiano De Gennaro (percussioni), Andrea Faccioli (chitarre elettriche e chitarre acustiche) e Daniela Savoldi (violoncello). Nell’ambito della rassegna Giovani Live! promossa dalla Regione Toscana.

Venerdì 14 marzo – ore 22.30
The Cage Theatre – c/o Teatro Mascagni di Villa Corridi
Via del Vecchio Lazzeretto, 20 – Livorno
Info tel. 3928857139 – 055 287347
www.thecagetheatre.itwww.musicusconcentus.com
Biglietto: posto unico 15 euro; prevendite