Lydian Sound Orchestra, gran finale Giotto Jazz

Domenica 22 marzo, Teatro Giotto, Vicchio di Mugello. “No More Wrong Mistakes”: la big band di Riccardo Brazzale chiude l’edizione 2015 del festival. Dal mattino mercatino, incontri e aperitivi musicali

Ispirata alla “Tuba Band” di Miles Davis ma da sempre attenta al contemporaneo, la Lydian Sound Orchestra è tra le eccellenze del jazz italiano, soprattutto di quel filone che, senza dimenticare la tradizione, non disdegna incursioni nella musica colta e in altre discipline.

Sin dagli esordi l’abbiamo vista infatti ospite dei principali festival jazz, oltre che di rassegne di classica, meeting letterari, stagioni teatrali e di balletto, in Italia e in Europa.

Al timone di questo atipico tentette c’è il compositore-arrangiatore Riccardo Brazzale e il fine dell’ensemble è mettere in luce lo spirito live e il work in progress fra i musicisti.

Nel 2014, in occasione del 25° anno di attività, la Lydian ha presentato in prima assoluta le musiche del capolavoro mingusiano“The Black Saint and The Sinner Lady”, in forma di opera-ballet, con la Compagnia Abbondanza/Bertoni.

Nel 2015 si presenta con il nuovo repertorio, che sarà alla base del prossimo cd, “No More Wrong Mistakes” (titolo-parafrasi di un aforisma di Thelonious Monk), per lo più dato da composizioni originali del leader, anche se non manca qualche tributo alla grande letteratura jazz, da Duke Ellington ad Eric Dolphy.

Formazione: Riccardo Brazzale (direttore e arrangiatore), Robert Bonisolo (sax tenore e soprano), Mattia Cigalini (sax alto), Rossano Emili (sax baritono e clarinetti), Gianluca Carollo (tromba e flicorno), Roberto Rossi (trombone), Dario Duso (tuba), Paolo Birro (piano),  Marc Abrams (contrabbasso), Mauro Beggio (batteria).

La giornata finale del Giotto Jazz Festival si apre alle 10 di mattina nel centro storico di Vicchio con il Sound Village Bazar di Primavera.

Alle 17, presso il Museo del Beato Angelico, lo stesso Riccardo Brazzale presenta un ascolto guidato ai “Concerti Sacri” di Duke Ellington. E ancora, dalle 16 alle 18 in piazza Giotto aperitivo jazz con Dixie Time.

Giunto alla 18° edizione Giotto Jazz Festival è organizzato da Jazz Club of Vicchio e Music Pool, con il sostegno del Comune di Vicchio e Network Sonoro.

Domenica 22 marzo – ore 21,30
Teatro Giotto – Vicchio di Mugello – Firenze
Info e prevendite: tel. 055 240397 – www.jazzclubofvicchio.it
www.eventimusicpool.itwww.boxol.itwww.ticketone.it
Biglietti: 15/13 euro – abbonamento 4 serate 35 euro