Maroccolo, Magnelli e Aiazzi per l’Eneide Krypton

Ultime repliche. Da giovedì 15 a sabato 17 maggio. Torna lo spettacolo cult ‘80 con musiche di Litfiba e Beau Geste eseguite dal vivo. Col sostegno dei fan.

Miracoli del crowdfunding. Lanciata un paio di mesi addietro, l’idea di un nuova “Eneide” della compagnia Krypton, prende definitivamente forma.

Centinaia i fan che hanno partecipato alla raccolta fondi sul sito musicraiser.com, triplicato l’obiettivo iniziale dei 5.000 euro. E allora, sipario! Si parte giovedì 8 maggio con un’anteprima riservata ai “raiser”, e si prosegue con sei repliche, da venerdì 9 a domenica 11 e da giovedì 15 a sabato 17 maggio.

Con “Eneide di Krypton – un nuovo canto”, il regista Giancarlo Cauteruccio riporta sul palco un pezzo di storia del teatro italiano. Quella forte intuizione, di dar corpo alla nuova spettacolarità attraverso un racconto antico, ritrova oggi la stimolante collaborazione dei musicisti Gianni Maroccolo, Antonio Aiazzi e Francesco Magnelli che seguono il sentiero tracciato dal regista di Krypton, e insieme a lui ridanno vita a un’opera totale.

Una versione completamente rinnovata, che si arricchisce dell’esperienza maturata dagli artisti, del mutato punto di vista, delle nuove possibilità tecnologiche e non ultimo di un senso critico verso i linguaggi e verso il sistema delle arti.

Trent’anni fa “Eneide” di Krypton, con le musiche originali dei Litfiba, fu uno spettacolo cult che generò una rivoluzione estetica, con un ruolo centrale nelle trasformazioni della ricerca teatrale. Gli spettatori assistettero alla rappresentazione multimediale di un poema epico, in cui l’elemento narrativo della luce e il tratto stilizzato dei performer, vestiti delle armature di Regina Martino, rendevano un’immagine sfolgorante del nuovo teatro italiano.

“Eneide”, opera post-moderna per eccellenza, girò nei maggiori teatri italiani e approdò nell’autunno del 1984 al teatro La Mama di New York City, diretto da Ellen Stewart, per il festival “Benvenuto” New Theatre Italy.

Da giovedì 15 a sabato 17 maggio – ore 21
Teatro Studio – Via Gaetano Donizetti, 58 – Scandicci (Fi)
Info tel. 0557591591 – www.compagniakrypton.it
Biglietti: 14 euro; prevendite www.boxol.it