Martinelli’s Corner al via nel segno di Charlie Parker

Fino al 19 dicembre (ore 19,30) all’ExWide di Pisa. Quattro incontri dedicati a  Charlie Parker, Lee Konitz, Django Reinhardt e John Coltrane. A cura di Francesco Martinelli. A seguire concerti. Ingresso libero.

Le vicende artistiche e i pensieri musicali dei grandi del jazz rivissute attraverso racconti, ascolti, immagini e video. Con il rigore intellettuale di una conferenza ma nell’atmosfera informale delle chiacchierate tra appassionati di jazz verranno presentati i volumi dedicati a Charlie Parker, Lee Konitz, Django Reinhardt e John Coltrane, affrontando questo genere musicale, forse il più influente del Novecento, da molteplici punti di vista: la ricerca artistica, l’improvvisazione come metodo, il jazz come world music ante litteram, e l’afflato spirituale.

La storia del jazz grazie alla fioritura recente degli studi si è rivelata ricca e affascinante quanto la musica, legata a grandi questioni sociali e culturali – lo schiavismo e l’integrazione razziale, l’evoluzione della riproduzione sonora, l’arte d’avanguardia del novecento europeo, le musiche tradizionali e colte del mondo.

Questi musicisti insegnano prima di tutto ad ascoltare senza pregiudizi e con le orecchie aperte, restituendo anche all’ascolto quella dignità che la continua presenza di musica come rumore di fondo gli ha tolto, e la loro arte non è solo un monumento del passato, ma come tutta la grande arte anche una lezione per il futuro.

Dopo l’incontro di mercoledì 14, ancora musica, stavolta dal vivo, insieme alla house band ExWide: Piergiorgio Pirro al piano, Matteo Anelli al contrabbasso e Andrea Melani alla batteria. Special guest il sax di Nico Gori.

Gli incontri Martinelli’s Corner continuano giovedì 28 novembre (Lee Konitz), giovedì 5 dicembre (Django Reinhardt) e giovedì 19 dicembre (John Coltrane). Iniziativa nell’ambito della rassegna “A lezione di musica” organizzata da associazione Toscana Musiche, Regione Toscana e Intoscana.it.

Docente di storia ed estetica di jazz presso la Siena Jazz University e l’Istituto Mascagni di Livorno, Francesco Martinelli si occupa di musica e di jazz fino dagli anni Settanta come organizzatore, giornalista, traduttore e discografo. Collaboratore di Musica Jazz, per la Fondazione Siena Jazz è responsabile della Biblioteca e dell’Archivio Sonoro del Centro Studi sul Jazz Arrigo Polillo. Scrive di musiche del Mediterraneo Orientale per la rivista inglese Songlines.

ExWide – via Franceschi, 13 – Pisa
Info tel. 050 28370 – www.exwide.com
Ingresso gratuito