Maurizio Geri Swingtet, Politeama in Primo Piano

Martedì 11 marzo, Ridotto Politeama Pratese. Tradizione zingara europea,  canzone d’autore e swing d’oltreoceano. Il chitarrista toscano a capo del suo quintetto. Concerto + apericena.

Chitarrista raffinato e storico collaboratore di Riccardo Tesi e Banditaliana, Maurizio Geri coniuga da sempre poesia e musicalità. Il suo quintetto si ispira alla tradizione zingara alsaziana, dal padre fondatore Django Reinhardt alle contaminazioni che fino ad oggi hanno reso vitale e “moderno” lo swing-manouche.

Maurizio Geri è l’unico artista italiano ad aver partecipato al più importante festival dedicato a Django, il Samois sur Seine. Il recente cd “Tito Tariero” racchiude spunti diversi che prendono ispirazione dal più classico gipsy-jazz francese, ma anche dalla tradizione italiana, dalla world music e dalla canzone d’autore.

Un’alchimia nuova e originale, un suono che strizza l’occhio al Mediterraneo, fra il filologico e l’innovativo, fra la ricerca stilistica e la creazione. Concerto nell’ambito della rassegna Politeama in Primo Piano, a cura di Mirko Guerrini. Per chi lo desidera apericena dalle ore 20 (su prenotazione 0574/603758).

Formazione: Maurizio Geri, chitarra e voce, Luca Giovacchini, chitarra, Michele Marini, clarinetto, Giacomo Tosti, fisarmonica/piano e Nicola Vernuccio al contrabbasso.

Martedì 11 marzo – ore 21,15
Teatro Politeama Pratese – via G. Garibaldi 33 – Prato
Info tel. 0574/603758 – www.ridottopoliteamapratese.com
Biglietti: 5 euro (15 euro con apericena, prenotazioni 0574/603758)