Metarock, reunion Bobo Rondelli/Ottavo Padiglione

Fino a domenica 9 settembre alla Cittadella di Pisa. Inaugurano Marlene Kuntz, poi Teatro degli Orrori, Bandabardò, Zen Circus… E il cantautore livornese ritrova la sua band.

Cominciamo dalla fine, perché l’evento è di quelli da incorniciare. Domenica 9 settembre al Metarock Festival va in scena la reunion ufficiale degli Ottavo Padiglione, gruppo livornese che nei primi anni ’90 portò alla ribalta il talento dissacrante e ironico di Bobo Rondelli. Tra le perle, impossibile non ricordare il singolo “Ho picchiato la testa”, prodotto da Alberto Pirelli, che impazzò nelle radio e vendette 30.000 copie. Una storia finita a cavallo tra vecchio e nuovo millennio sulle note di “Onde Reggae”, l’ultimo album contenente un altro singolo doc, “Hawaii da Shangai”, dedicato alla memoria di Alessandro Minuti, l’ex bassista scomparso qualche tempo prima. A oltre dieci anni dal forfait, Rondelli ritrova i vecchi compagni, ed una manciata di brani tutti da riascoltare. Se non bastasse, ad aprire la serata c’è Brunori Sas, ormai artista di punta del nuovo cantautorato italiano (biglietto 10 euro).

Metarock Festival parte sabato primo settembre con l’atteso ritorno dei Negrita. Il “Dannato Vivere Tour” della band aretina sta inanellando successi ormai da diversi mesi e la band si annuncia più in forma che mai: il tour prende il nome dell’ultimo album, uscito lo scorso ottobre e già disco d’oro, mentre è in rotazione il quarto singolo “Un giorno di ordinaria magia”. (biglietto 28 euro).

Domenica 2 arriva uno dei nomi più discussi del momento, Club Dogo, autori di un rap compromettente, idolatrati dai giovanissimi. Anche il trio milanese ha un nuovo album nel cassetto, “Noi Siamo Il Club”, arricchito dalle collaborazioni di J-Ax, Datura, Marracash e molti altri (biglietto 15 euro).

Atmosfere hip hop anche lunedì 3 insieme Noyz Narcos: i testi estremi e la sua stessa vita al limite della legalità rendono il rapper romano tra i più credibili in circolazione. Presenta l’ultima fatica “Monster”, annunciata a maggio dal singolo “Game Over”. Prima di lui il rapper sardo Salmo (Maurizio Pisciottu) con i brani del suo nuovo disco “Death USB” (biglietto 10 euro)

Martedì 4 va in scena “Jump Vs Metarock”, giornata dedicata alle band emergenti: una sfilata delle migliori formazioni esibitesi durante l’inverno al Jump Rock Club di Empoli (ingresso gratuito).

Il ritorno del Teatro degli Orrori a Metarock è fissato per mercoledì 5 settembre. Dopo l’esibizione del 2010 (insieme ai Baustelle), Capovilla e soci hanno continuano la propria ascesa, imponendosi tra i gruppi più originali dell’indie italiano. Come conferma il successo del nuovo album “Il Mondo Nuovo” (biglietto 15 euro).

Giovedì 6 è la volta dei Marlene Kuntz, la rock band guidata dal talento di Cristiano Godano: quest’anno hanno calcato anche il palco di Sanremo con il brano “Canzone per un Figlio”. Il disco post Festival è un best of interamente risuonato (biglietti 15 euro).

Venerdì 7 settembre sono i pisani Zen Circus i protagonisti della serata. Dopo la svolta in italiano con gli album “Andate Tutti Affanculo” e “Nati per Subire”, la band folk/punk ha recentemente pubblicato “Metal Arcade Vol.1”, EP di cover e inediti (biglietti a 10).

Altro ritorno in evidenza quello della Bandabardò, sabato 8: difficile ormai immaginare un Metarock senza Erriquez e soci (biglietto13 euro). E il pubblico cresce di anno in anno…

Domenica 9, come detto, la  festa finale con Bobo Rondelli, Ottavo Padiglione e Brunori Sas.

Ingresso dalle ore 18. Info e prevendite www.metarock.it.

Metarock 2012 – Quality POPular Music
Da sabato 1 a domenica 9 settembre – ore 21
Parco della Cittadella – Piazza Terzanaia – Pisa
Info www.metarock.it