Musica Nuda a Massa, Primavera Jazz 2013

Venerdì 5 aprile al Teatro Guglielmi. Voce e contrabbasso. Petra Magoni e Ferruccio Spinetti presentano il nuovo album “Banda larga”. Biglietti posti numerati 18/17 euro.

Nuova avventura live per duo Musica Nuda, che festeggia i primi 10 anni di attività con l’album “Banda larga”, registrato con l’orchestra da Camera delle Marche diretta da Daniele De Gregorio.

Il titolo è un omaggio sia alla rete, importante canale per il successo della band, sia al “cast allargato” del CD. Il progetto si compone di venti brani inediti, di cui cinque composizioni esclusive di De Gregorio, e due cover in lingua francese.

Il duo Spinetti – Magoni nasce casualmente nel 2003, quando i due musicisti si incontrano per un mini tour nei piccoli club della Toscana. Solo l’anno successivo incidono il primo album “Musica Nuda”, che diviene nome del gruppo e del format musicale “voice n’ bass” proposto, quello di un suono messo a nudo nella sua struttura essenziale e volto alla riscoperta del valore emozionale del “silenzio musicale”. Il disco supera ben presto le 15.000 copie e viene pubblicato anche all’estero.

Nel marzo 2006 i due pubblicano il doppio “Musica Nuda 2”, aggiudicandosi il Premio Tenco nella categoria Interpreti, mentre è del settembre del 2007 il primo disco dal vivo, Live à Fip, seguito da 55/21 (con un divertente riferimento ai numeri della smorfia napoletana: 55 la musica, 21 la donna nuda). A marzo 2011esce Complici, primo album prevalentemente composto da brani inediti scritti da Petra e Ferruccio e da autori come Al Jarreau, Alessio Bonomo e Massimiliano Casacci. Quando la “musica è nuda” non ci sono più confini, il suono originalissimo di Petra e Ferruccio si insinua in ogni composizione e le restituisce vita nuova, dando prova di una ecletticità davvero sorprendente.

Alla fine del 2012 il duo lavora in teatro con Gioele Dix e i comici di Zelig per “Sogno di una notte di mezza estate”, curando la colonna sonora ma anche recitando.

Petra Magoni, pisana, ha lavorato nell’ambito della musica antica ed operistica con il Teatro Verdi di Pisa. Dopo aver preso parte due volte al festival di Sanremo (nel 1996 e nel 1997), ha iniziato una serie di collaborazioni con band underground e con jazzisti del calibro di Antonello Salis, Ares Tavolazzi e Stefano Bollani. Ferruccio Spinetti, contrabbassista e compositore casertano, ha fatto parte degli Avion Travel dal 1990 al 2005 con 8 Cd, due Festival di Sanremo (vincendolo nel 2000). Tra il 2004-2008 fa parte del quintetto di Stefano Bollani “I Visionari”, nel marzo del 2010 ha prodotto il disco InventaRio, un mix di pezzi italiani e brasiliani inediti.

Concerto nell’ambito della rassegna Primavera Jazz, in collaborazione con Network Sonoro 2013.

Venerdì 5 aprile – ore 21.30
Teatro Guglielmi – Piazza del Teatro, 1 – Massa
Info tel. 055 240397 – 0585 811973 – www.eventimusicpool.it
Biglietti posti numerati: 18/17 euro
Prevendite on line www.eventimusicpool.it,
www.ticketone.itwww.boxol.it (tel. 055/210804)