Muv Festival 2012, arrivano le star dell’elettronica

Dal 29 maggio al 3 giugno, Fortezza e altri spazi, Firenze. Who Made Who, Riva Starr, Guy Gurber, Martin Buttrich, Octave One… Live e dj-set, seminari, workshop e concorsi.

Dopo l’affollata preview dello scorso aprile conto alla rovescia per l’ottava edizione di Muv, festival di musica elettronica e arti digitali, quest’anno nel segno della “Digital Renaissance”.
Si comincia martedì 29 e mercoledì 30 con due serate anteprima, ad ingresso libero, negli spazi estivi della Loggia del Pesce e di Easy Living, insieme Mowgli & Silveriofunk (Uk), Mandy Mozart (Au), Fader (Usa) e altri ospiti.

Da giovedì 31 partono le serate alla Fortezza da Basso. Tra i guest che si avvicenderanno sul palco e alla consolle i danesi Who Made Who, trio consacratosi grazie alle apparizioni al fianco di Daft Punk, Soulwax, Hot Chip e LCD Soundsystem. La band con base a Copenaghen presenterà il nuovo album “Brigheter”.

Riva Starr è italiano ed ha recentemente dato i natali ad un nuovo progetto live denominato “Bateria Fantastica”. Trapiantato a Londra dal 2008 e contaminato dalle mille etnie della capitale inglese, ha lavorato a questo disco in collaborazione con artisti del calibro di Dj Sneak, Carl Cox & Jon Rundell, 2000 & One, Aldo Cadiz, Pirupa & Spada e molti altri.

Da Israele arriva invece Guy Gurber, entrato nel prestigioso roster di Cocoon proprio per volontà del boss Sven Vath. L’ep “The Mirror Game” è solo uno degli ultimi successi uscito su Visionquest, ma si narra che Guy sia già a lavoro nel suo studio di Los Angeles per un nuovo disco ancora tutto da scoprire.

Impossibile non segnalare poi le presenze di Martin Buttrich e gli Octave One. Il primo salito all’onore delle cronache musicali grazie alle collaborazioni con con Timo Maas e Loco Dice, i secondi invece grazie anche al disco “Here, There & Beyond”, una produzione che li ha ridefiniti come gli artefici del nuovo suono di Detroit.

Domenica 3 giugno gran finale all’Off Bar dei Giardini della Fortezza (ingresso gratuito).

Come ogni anno non mancano seminari, workshop e concorsi dedicati alle nuove professioni dello “scenario elettronico”. Il workshop 3D projection mapping 1.0 a cura di Roberto Fazio (Interaction Design Studio, Bologna) che introduce una nuova tecnica sperimentale di videoproiezione in grado di delineare le geometrie di un oggetto o di un’architettura. Il workshop dedicato alla produzione musicale con Ableton Live a cura di Dario Piana (Ableton Certified Trainer Italia) e quello dedicato all’elaborazione di paesaggi sonori per il live e il sound design a cura di Silvio Relandini (Istituto MidiWare Educational e IITM – Istituto Italiano Tecnologie applicate alla Musica). Il Workshop in clubbing potography a cura di Sandro Bini (Deaphoto, Firenze), il contest mixed media, selezione internazionale di live media performance rivolta a giovani artisti, il contest short movie ispirato al concept dell’ottava edizione del festival ed infine il seminario sui metodi di gestione degli eventi nella musica non pattern-based curato da Simone Conforti del Conservatorio Cherubini di Firenze.

Muv Festival organizzato e prodotto da Associazione culturale Muv e Intooitiv organizzazione eventi.

MUV FESTIVAL 2012 – “Digital Renaissance”
Dal 29 maggio al 3 giugno – Fortezza da Basso e altri spazi – Firenze
Biglietti: da 15 a 25 euro
Infoline 055/6530215 – www.firenzemuv.com