Orientoccidente, Banda Improvvisa a Reggello

Sabato 25 luglio, Piazza Potente, Reggello (Fi). Incontro tra una banda di paese e un gruppo di musicisti aperto ai suoni del mondo. Con Ruben Chaviano al violino. Ingresso libero.

Un intreccio di generazioni, con dichiarata predilezione per le nuove leve.

Nata in seno all’etichetta discografica toscana Materiali Sonori e con la complicità della Filarmonica G. Verdi di Loro Ciuffenna, Banda Improvvisa si è trasformata gradatamente in un ensemble “variabile”, con una ricca discografia e centinaia di concerti ovunque.

La formazione annovera musicisti appassionati e nomi noti dei “suoni del mondo”, per un organico in cui convivono percussioni e cornamuse, chitarre e basso elettrico, cantanti e musicisti con alle spalle le più diverse provenienze culturali.

Una banda è comunità per definizione e sintesi, è condivisione e insieme diversità. E’ lo ‘strumento’ giusto per una storia che voglia raccontare la fantasia e la creatività, attraverso la musica, intrecciandosi con culture musicali diverse.

Con Ruben Chaviano (violino); Arlo Bigazzi (basso); Ettore Bonafé (percussioni) & la Filarmonica G. Verdi di Loro Ciuffenna.

Il repertorio è composto da musiche originali del direttore Orio Odori.

Il festival Orientoccidente è realizzato da Regione Toscana e Provincia di Arezzo e dai comuni di Montevarchi, San Giovanni Valdarno, Terranuova Bracciolini, Cavriglia, Bucine, Loro Ciuffenna, Reggello, Pergine Valdarno, Castelfranco Piandiscò.

E’ prodotto da Materiali Sonori. Il progetto è di Giampiero Bigazzi ed è una sezione del Link Festival, con il sostegno di Unicoop Firenze, Publiacqua, Banca del Valdarno Credito Cooperativo, Estra Coingas, I.V.V., La Castelnuovese.

Orientoccidente sostiene i progetti della Fondazione Il Cuore Si Scioglie e la campagna “Di che pasta sei?” dell’Associazione Libera.

Sabato 25 luglio – ore 21,30
Piazza Potente – Reggello (Fi)
Info tel. 055.9120363 – www.orientoccidente.net
Ingresso gratuito