Parente, Bommartini e la musica degli anni Zero

Sabato 21 dicembre, Le Murate, Firenze. Presentazione del libro “Riserva Indipendente” dedicato ai nuovi protagonisti della scena italiana. Live di Marco Parente e Farewell to hearth and home.

Una volta “indie” era sinonimo di ambiente sotterraneo, artisti d’essai, locali versione pocket, etichette versione family e tam tam sulla rete. Adesso? Beh adesso gli indipendenti che rappresentano e incarnano la musica italiana del Duemila sono sempre più riconoscibili, anche dal grande pubblico.

La loro proposta ha assunto uno spessore e una maturità tali da competere nel circo mainstream, i loro tour attraversano la penisola senza soluzione di continuità, articoli e interviste compaiono sui media non più soltanto di settore. Se ne sono accorti in tanti, comprese le major discografiche, ma soprattutto un pubblico appassionato e sempre più numeroso.

Nel libro “Riserva Indipendente” Francesco Bommartini raccoglie le visioni, le considerazioni e gli aneddoti de Il Teatro degli Orrori, Tre Allegri Ragazzi Morti, I Ministri, Dente, Verdena, Calibro 35, Perturbazione, Zen Circus, A Toys Orchestra, Paolo Benvegnù, Lo Stato Sociale, Il Pan del Diavolo, I Cani, Uochi Toki, Bud Spencer Blues Explosion, Lombroso, Sick Tamburo, Marco Parente… E poi le etichette e le agenzie di booking, i videomaker e i giornalisti musicali.

Alla presentazione, sabato 21 dicembre alle Murate, partecipano anche Marco Parente, nome eccellente del circuito, ed i Farewell To Heart And Home, vincitori dell’edizione 2012 del Rock Contest di Controradio. La storica emittente seguirà la serata con una diretta condotta da Giustina Terenzi.

Sabato 21 dicembre – ore 21
Le Murate – Caffè Letterario
Piazza delle Murate – Firenze
Ingresso libero – www.lemurate.it