“Profumo di Zagara”, Anna Granata alle Oblate

Giovedì 17 maggio alla Caffetteria delle Oblate, Firenze. La vocalist presenta il nuovo Ep. Con Amedeo Ronga al contrabbasso e Rocco Zecca alle percussioni.

“Profumo di Zagara” è il nuovo cd della cantante Anna Granata, appena uscito per Materiali Sonori. Un viaggio nel repertorio mediterraneo e del sud Italia, attraverso i mille rivoli culturali che fanno del nostro paese un grande crogiuolo di anime meticcie. Ispirato al profumo dei fiori d’arancio di Sicilia, un concerto che propone canti mediterranei di intensa carica emotiva e forte connotazione ritmica.

Prodotto dalla stessa Granata e Giampiero Bigazzi il cd propone quattro tracce: “Per me”, “Cantiga de Caicò”, “Falena” e “Curuna”. La copertina è di Sergio Staino.

“Il repertorio è composto prevalentemente da brani originali, da canti del nostro sud e di altri Paesi, arrangiati in modo che il loro suono veicoli una intensa carica emotiva e una forte presenza ritmica. Contrabbasso, percussioni a cornice e chitarra classica creano talvolta un’atmosfera su cui si muove la voce, con leggerezza. E talvolta dialogano con essa che si fa strumento.

Testi e musiche evocano profumi del sud del mondo, tormenti dei popoli e dell’anima. Uno di questi profumi è quello della zagara che pervade la Sicilia durante la fioritura dei fiori d’arancio. E la Sicilia è la terra da cui la nostra musica parte, la terra delle forti contraddizioni, dove la bellezza accecante è macchiata dal dolore della libertà negata… Questo profumo per noi ha un ritmo…”

Anna Granata, cantante colta e popolare allo stesso tempo, propone anche in questo nuovo progetto il suo importante lavoro di ricerca sulla vocalità. Una ricerca che ha costellato sempre la sua carriera dagli anni dei Bizantina alle collaborazioni con Riccardo Tesi e Maurizio Geri, Les Anarchistes, Fuentes, Pamela Villoresi. Fino al progetto Elianto con Mino Cavallo e al disco “Avò” dedicato a Rosa Balistreri con Rocco Giorgi, alla recente collaborazione con l’arpista del Maggio Musicale Fiorentino Susanna Bertolucci e alla partecipazione al progetto Canti Erranti della Materiali Sonori. Nel 2011 è stata la protagonista dello spettacolo “Camicia Rossa – Canti e storie su quei ragazzi che fecero l’Italia” allestito da Giampiero Bigazzi per la Banda Improvvisa & Canti Erranti. Vincitrice, con il chitarrista Rocco Giorgi, del Premio Rosa Balistreri 2011.

Giovedì 17 maggio – ore 20,30
Caffetteria delle Oblate – via dell’Oriuolo 26 – Firenze
Info tel 05555.9120363 – www.matson.it
www.lospaziochesperavi.it
Ingresso gratuito