Quartetto per 5 elementi, Writing4Trane al Bargello

Venerdì 9 settembre, Museo Nazionale del Bargello, Firenze. Concerto spettacolo nel segno di John Coltrane. Standard e brani originali. E al gruppo si aggiunge la voce di Daniela Morozzi

Evoluzione del progetto Living Coltrane, il nuovo live ideato dal sassofonista toscano Stefano Cocco Cantini aggiunge al rodato quartetto l’attrice Daniela Morozzi, sperimentando una commistione tra parole e note, un concerto accompagnato da scrittura drammaturgica, una “partitura musicale narrativa”.

La musica attinge a pieni mani da “Writing4Trane”, terzo cd del sodalizio artistico tra Stefano Cocco Cantini (sax), Ares Tavolazzi (contrabbasso), Francesco Maccianti (pianoforte) e Piero Borri (batteria), dove per la prima volta il quartetto propone pezzi originali e non solo più gli standard del grande sassofonista statunitense: pezzi scritti per Coltrane, e non come Coltrane.

Ed è qui, nell’urgenza di evocare il respiro ed i colori del mondo di Coltrane, di richiamarne l’immagine e la poetica, che si innesta l’esigenza di unire alla musica il racconto. Chi era John Coltrane, l’uomo e non solo il musicista, quali erano i suoi orizzonti, le sue paure, le sue ossessioni, i suoi desideri? E al di là dei riferimenti biografici, della pura cronaca, quali sono le parole che ne possono ricostruire il suono, l’immaginazione, la creatività?

Ecco dunque il “Writing4Trane, quartetto per cinque elementi”: per arricchire la poesia della musica del grande artista americano, con una voce, la narrazione, che ne rielabora l’universo espressivo e ne dà un’interpretazione personale ed originale.

Proprio come fanno i brani dell’ultimo cd di Living Coltrane. La forza e l’inventiva artistica, il suono allo stesso tempo prepotente e dolcissimo, profondo e luminoso del sassofonista che più di ogni altro ha influenzato il panorama musicale del secondo novecento, si integrano senza soluzione di continuità ad una narrazione che interpreta il vissuto umano e d’artista di Coltrane, con i suoi abissi e le sue sommità, e ne propone un’immagine non oleografica, un’immagine concreta ma non per questo meno poetica e visionaria. Anche in questo caso, si scrive per Coltrane e non soltanto su Coltrane.

I testi di Daniela Morozzi portano la firma degli autori/scrittori Valerio Nardoni e Leonardo Ciardi,

Formazione: Stefano Cocco Cantini, sax; Francesco Maccianti, pianoforte; Ares Tavolazzi, contrabbasso; Piero Borri, batteria; Daniela Morozzi, voce.

Musiche: Living Coltrane Quartet – Testi: Valerio Nardoni e Leonardo Ciardi. Collaborazione artistica: Eugenio Allegri.

Venerdì 9 settembre – ore 21,15
Museo Nazionale del Bargello – via del Proconsolo, 4 – Firenze
Info tel. 055 240397 – www.eventimusicpool.it
Biglietto: 15 euro; prevendite www.boxol.it