Riccardo Tesi inaugura la rassegna Parole e Musica

Giovedì 5 marzo, ore 21, Teatro Nuovo Sentiero, Firenze. Tre incontri a cura del musicologo Neri Pollastri. L’organettista toscano ripercorre tre decenni nel segno della canzone popolare. E oltre.

E’ Riccardo Tesi il primo ospite di Parole e Musica, tre incontri a cura del critico musicale e musicologo Neri Pollastri nell’ambito del GattoBardo Festival.

Tre appuntamenti volutamente informali, per ascoltare dalla voce degli stessi artisti genesi e retroscena dei loro produzioni. Amabili conversazioni che, come dice il titolo, si alternano a sprazzi musicali, oltre che a proiezioni video.

Artefice della riscoperta dell’organetto diatonico in Italia, Riccardo Tesi è considerato uno dei musicisti più audaci e autorevoli della nuova scena world.

Vanta collaborazioni che vanno dalla musica etnica internazionale (Elena Ledda, Justin Vali, Kepa Junkera; John Kirkpatrick, Patick Vaillant) al jazz (Gabriele Mirabassi, Gianluigi Trovesi) fino alla grande canzone d’autore (Ivano Fossati, Francesco De Andrè, Gian Maria Testa).

Il suo stile senza frontiere profuma di Mediterraneo e fonde forme e riti della tradizione toscana, echi di jazz e canzone d’autore. Con temi che tradiscono un amore mai sopito per il “progressive”, il tutto ben accompagnato da canti rituali delle colline toscane e perfino da echi di liscio dal sapore balcanico.

La formazione a sua immagine e somiglianza, Banditaliana, è tra i nomi più longevi della world-music internazionale. In primo piano dunque, il recente album “Maggio”, ma si parlerà anche di “Lune”, “Acqua foco e vento” e degli altri capitoli che hanno scandito una carriera quanto mai variegata.

La rassegna continua giovedì 12 marzo con Enrico Fink e Arlo Bigazzi e il loro progetto “Fuori dal pozzo”, mentre giovedì 19 marzo si parlerà di Banda Improvvisa, insieme agli ideatori Orio Odori e Giampiero Bigazzi.

In collaborazione con l’etichetta discografica Materiali Sonori.

Giovedì 5 marzo – ore 21
Teatro Nuovo Sentiero
Via delle Panche, 36 – Firenze
Info tel. 329.7947123 – www.cortedelbardo.it
Ingresso libero