Serata live con i Whisky Trail, Celtic Fragments

Domenica 9 giugno, Piazzale Donatello, Firenze. La più irlandese delle band italiane presenta il nuovo album: W.B. Yeats e antiche liriche che evocano il succedersi delle stagioni.

Una storia lunga quarant’anni e un cd fresco di stampa. “Celtic Fragments” è il nuovo album dei Whisky Trail, formazione fiorentina votata da sempre alla tradizione irlandese e alla world music.

Attraverso le poesie di William Butler Yeats e frammenti di antiche liriche irlandesi, suoni e ritmi che evocano il succedersi delle stagioni, il sogno di tornare in una terra liberata, un fitto gioco di ballate e di danze che si snodano come colori di un paesaggio naturale.

Un disco, e adesso un concerto, dove emergono i suoni e la bellezza dell’antico Gaelico, parole riscoperte per essere tradotte in musica, sorprendendo per la loro modernità.

E proprio il riferimento a quel patrimonio ha definito l’inconfondibile stile musicale di Whisky Trail che è andato formandosi lungo la loro lunga carriera e nelle centinaia di concerti che hanno tenuto in Italia e all’estero.

In attività dalla metà degli anni Settanta, i Whisky Trail si propongono con una formazione che emana virtuosismo, con la splendida ottantunenne Giulia Lorimer alla voce e al violino e il sempre presente Stefano Corsi all’arpa celtica, armonica, harmonium e voce e con gli ottimi Vieri Bugli (violino, mandola); Luca Busatti (chitarra); Massimo Giuntini (uilleann pipes, whistles, bodhran).

Ascolta alcuni brani di Celtic Fragments

Domenica 9 giugno – ore 21
Piazzale Donatello – Firenze
Info www.materialisonori.it