Sulle orme di Lady Day, Elisa Mini e Andrea Cincinelli

Venerdì 8 luglio, Museo Venturino Venturi, Loro Ciuffenna (Ar). Voce e chitarra. Classic jazz melodies, divagazioni swing ed evoluzioni imprevedibili. Ingresso libero

Il titolo, “Trav’Lin’ Light”, prende in prestito un dei brani più celebri di Billie Holiday.

E il riferimento non è casuale. Swing e libertà sono le parole chiave del progetto che la cantante Elisa Mini e il chitarrista Andrea Cincinelli portano sul palco della corte del museo Venturino Venturi (piazza Giacomo Matteotti) a Loro Ciuffenna, nell’ambito del Valdarno Jazz Summer Festival.

La straordinaria tecnica improvvisativa di Elisa, che usa la voce alla stregua di un sax o di una tromba, incontra la chitarra acidula e psichedelica di Andrea per dare vita a sviluppi imprevedibili.

Dalle immortali classic jazz melodies, alfabeto comune dei due musicisti e terreno fertile per i loro dialoghi, si dipanano idee melodiche, divagazioni, licenze armoniche e variazioni timbriche tutte da percorrere ed esplorare.

L’edizione 2016 del Valdarno Jazz Summer Festival è organizzata in collaborazione con Music Pool: nove concerti in programma fino al 25 luglio nei comuni del Valdarno, tra Arezzo e Firenze. Direzione artistica a cura di Daniele Malvisi e Gianmarco Scaglia.

Venerdì 8 luglio – ore 21.45
Corte del Museo Venturino Venturi – Piazza Giacomo Matteotti
Loro Ciuffenna – Arezzo
Info tel. 055.240397 – www.eventimusicpool.it
Ingresso libero