Suoni del mondo alle Murate, immaginifico Sertao Trio

Venerdì 26 febbraio, Caffè Letterario Le Murate, Firenze. Dal Mediterraneo all’America Latina, al jazz. La formazione del chitarrista Mino Cavallo. Un concerto che è una colonna sonora. Di un film

Dal flamenco al tango, alla bossa nova, alle sperimentazioni elettroniche, ai suoni del Mediterraneo e di ogni sud del mondo.

Suoni e immagini che il Trio Sertao del chitarrista Mino Cavallo – con Amedeo Ronga al basso ed Ettore Bonafé alle percussioni e vibrafono – ha dedicato alla sonorizzazione del film “Ashes And Snow” di Gregory Colbert.

Una world music che spazia con naturalezza dall’America Latina al jazz (più come riferimento culturale che come “genere”), utilizzando un’ampia varietà di sonorità acustiche, elettriche e digitali. Provenienze geografiche non definite e contaminazioni che diventano modello nel progetto “Sertao” di Mino Cavallo e dei suoi compagni d’avventura.

Già al fianco di Franco Cerri, Matthias Schubert, Marco Tamburini e Trilok Gurtu (memorabile il suo concerto con il grande percussionista indiano a San Giovanni Valdarno per Orientoccidente 2008 con Ruben Chavianio e Filippo Pedol), Mino Cavallo è il fondatore del trio Alta Madera.

In attività da oltre trent’anni ha diretto il quintetto acustico di Gabriella Ferri, ha collaborato con l’organettista Riccardo Tesi ed il percussionista Alfio Antico, e collabora con Banda Improvvisa e con l’ensemble Cantierranti. Gran cultore delle “mescolanze musicali” spazia tra i generi, utilizzando una grande varietà di sonorità acustiche, elettriche e guitar synt.

Formazione: Mino Cavallo, chitarra classica, guitar synth; Amedeo Ronga, basso elettrico e contrabbasso; Ettore Bonafè, batteria, vibrafono e percussioni.
Venerdì 26 febbraio – ore 22,30
Caffè Letterario Le Murate
Piazza delle Murate – Firenze
Info tel. 055 2346872 – 055.9120363
www.lemurate.itwww.materialisonori.it
Ingresso libero