T-Rumors Tour, The Allophones alle Murate di Firenze

Venerdì 2 marzo, ore 22. La band italo-iraniana in concerto nell’ambito della rassegna promossa da Toscana Musiche e Regione Toscana.

Rock alternative e influenze folk medio-orientali. Si può? Certo che si può. E i risultati sono sorprendenti, come dimostra l’ascesa del quartetto italo-iraniano The Allophones che, dopo esseri piazzato tra i cinque vincitori del concorso T-Rumors, venerdì 2 marzo approda al Caffè Letterario Le Murate, a Firenze.

Solo una delle tante occasioni live offerte dal T-Rumors Tour: serie di concerti che sta portando sui palchi della nostra regione le migliori formazioni del contest promosso da Regione Toscana e Associazione Toscana Musiche in collaborazione con Intoscana.it.

Gli Allophones nascono a Firenze dall’incontro tra Peyman Salimi e Andrea Deidda, due chitarristi di formazione classica, ma da sempre appassionati di rock. Il risultato è un sound d’impronta indie, con sofisticati arrangiamenti per chitarra e riff che chiamano in causa le origini iraniane di Peyman. Completano la line up Bernardo Cicchi e Federico Franchi, rispettivamente al basso e alla batteria.

T-Rumors Tour è inserito nel progetto GiovaniSì della Regione Toscana e vede coinvolti ben 15 gruppi/artisti, senza preclusioni di sorta, dal rock al pop, dal reggae al rap, dal jazz alla musica d’autore: Patagonia Blues, The Allophones, Sara dei Vetri, L’Apprendista Bardo, Cayenna, Giulia Pratelli, Liana Marino, Elefunk, Gaga Quartet, Fabrizio Ganugi, Matteo Malquori, Lorenzo Tornabuoni, Elettrofanti, Isola Jazz Quartet e Catville Quintet.

Li vedremo all’opera, fino al prossimo aprile, all’ExFila e al Caffe’ Letterario di Firenze, all’Ex Wide di Pisa, al Controsenso di Prato, all’Orange Jazz Club di Pistoia, al Barga Jazz Club di Lucca, allo Spazio 72 di Grosseto e all’Enoteca Italiana di Siena.

Programma completo T-Rumors Tour

Venerdì 2 marzo – ore 22
Le Murate – Caffè Letterario
Piazza delle Murate – Firenze
Info http://www.toscanamusiche.it

http://www.lemurate.it

Ingresso gratuito