Talenti in gara e orchestra, gran finale BargaJazz 2016

Venerdì 26 e sabato 27 agosto, Teatro dei Differenti, Barga. Chiude il concorso di composizione e arrangiamento. 12 musicisti accompagnati da uno straordinario ensemble. Ospite Franco D’Andrea

Si chiude con le due finali del concorso internazionale di arrangiamento e composizione la trentesima edizione del BargaJazz Festival.

Sul palco del Teatro dei Differenti salirà la BargaJazz Orchestra diretta da Mario Raja, affiancata di volta in volta dagli artisti selezionati.

Per la sezione A (arrangiamento) i concorrenti si sono dovuti confrontare con brani di Franco D’Andrea ed hanno dovuto presentare arrangiamenti originali basati sulla sua musica. Sei i brani scelti per questa sezione: “A2+m2” di Eduardo Rojo Gonzalez; “Slow Five” di Francesco Ganassin; “Dancing March” di Maximiliano Ravanello; “Six Bars” di Federico Benedetti; “Old Jazz” di Giampiero Spina; e “Two Colors” di Sara Montagni.

Per la sezione B (composizioni originali) sono stati selezionati: “Far Away” di Luca Poletti; “Sta in France” di Antonello Sorrentino; “Rosso Marte” di Oscar Del Barba; “Cecilia” di Salvatore Cirillo; “Secret” di Peter Scholz e “Waiting For” di Ettore Martin.

Ospite della serata finale di sabato 27 sarà lo stesso Franco D’Andrea, a cui è dedicata questa edizione del festival/concorso.

Le serate saranno presentate delle cantanti Michela Lombardi e Manuela Bollani.

La BargaJazz Orchestra allinea giovani musicisti all’esperienza di nomi di primo piano sulla scena nazionale: ai sax Nico Gori, Rossano Emili, Renzo Telloli, Dimitri Grechi Espinoza, Alessandro Rizzardi; alle trombe Andrea Tofanelli, Alessio Bianchi, Federico Trufelli, Nazzareno Brischetto; ai tromboni: Nicolao Valiensi, Marcello Angeli, Silvio Bernardi, Sergio Bertellotti; alla chitarra Angelo Lazzeri; al contrabbasso Paolo Ghetti; al pianoforte Stefano Onorati; al vibrafono Luca Gusella; alla batteria Stefano Paolini.

Sabato 27 agosto alla biblioteca comunale in programma anche il seminario “I blues di Giuseppe Verdi e le arie del buon vecchio Satchmo”, a cura di Luca Bragalini e incentrato sulla nascita stessa del jazz.

Ultimi appuntamenti anche con le jam session “Enojazz” presso Shamrock pub, venerdì 26 e sabato 27 agosto, mentre continua fino al 3 settembre, presso la Galleria Comunale, la mostra “30 anni di jazz a Barga”.

Venerdì 26 e sabato 27 agosto –ore 21
Teatro dei Differenti– Barga (Lucca)
Info tel. 0583.724418 – cell 3483954468
www.bargajazz.itwww.barganews.com
Biglietti: 15/10 euro