Thony a Officina Giovani, al via “Cose Particolari”

Venerdì 8 febbraio, Ex-Macelli, Prato. Sul palco la cantante/attrice, protagonista dell’ultimo film di Virzi e autrice della colonna sonora. Rock-folk. Sulle orme di Cat Power e Joan As Police Woman.

Thony è una di quelle sorprese che ogni tanto capita di sentire e da cui non ci si vorrebbe mai staccare. Attrice, cantautrice e sognatrice. Il suo ultimo album “Birds”, colonna sonora del nuovo film di Virzì “Tutti i santi giorni” racchiude sonorità rock-folk americane e non ha nulla da invidiare alle uscite delle blasonate eroine del genere come Cat Power o Joan As Police Woman, due artiste cui Thony è da sempre paragonata.

I rimandi non si limitano al folk intimista femminile, poiché utilizzano anche armonie accompagnate da archi, in questo avvicinandosi alla lezione di Nick Drake, o sonorità più rock (“Sam”), che la sintonizzano con il ricordo dell’indimenticabile Jeff Buckley.

I testi – tutti in inglese – parlano di amori che fanno rabbrividire (“Time Speaks”), raccontano insicurezze spossanti (“Quick Steps”), simulano dichiarazioni in forma di ballate acustiche à la Elliott Smith (“Flowers Blossom”) e si arricchiscono di armonie a cappella che starebbero bene nel prossimo disco dei Fleet Foxes (“Paper Cup”).

“Birds” è un disco che si ascolta dall’inizio alla fine perché non ha cali espressivi, e anzi sa variare in maniera impercettibile e dolcissima tra relax e tensione, tra particolari acustici che ricordano il freddo glaciale del nord di Björk (la bella strumentale “Blue Wolf”) e melodie chitarristiche calde, al limite della ricerca sonora e della grazia pop (“Dim Light”). Un bioritmo coinvolgente, che esprime una ricerca musicale a contatto con l’anima e con immagini provenienti da un inconscio ancora tutto da esplorare (in questo senso è esemplare anche il progetto grafico curato dall’artista Alvvino).

Thony inaugura la rassegna “Cose molto Particolari” dedicata alla scena indie italiana. Tra febbraio e marzo in arrivo Marlene Kuntz,  Quintorigo, Marco Cocci e Marco Parente.

Venerdì 8 febbraio – ore 22
Officina Giovani – c/o Ex-Macelli
Piazza dei Macelli, 4 – Prato
Info tel. 3381015732 – www.fonderiacultart.it
Biglietto: 10 euro – prevendite Box Office www.boxol.it